Calciomercato, le spese in Europa: Premier League super star, crollo Liga

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30
calciomercato spese europa
Havertz, l'acquisto più costoso del mercato 2020 (Getty Images)

Le spese nella sessione estiva di calciomercato nei principali campionati europei: la Premier League si conferma la più ricca, crollo Liga

Premier League regina anche del calciomercato estivo 2020. Il campionato inglese si conferma il più ricco e spendaccione anche nella prima sessione segnata dalla crisi Covid. Le difficoltà economiche in Europa si sono avvertite e le cifre delle spese in questa finestra di campagna trasferimenti lo dimostrano ampiamente. L’Inghilterra, ad esempio, è l’unica a superare il miliardo di euro, cifra la scorsa estate toccata anche da Italia e Spagna. Proprio la Liga ha avuto un vero e proprio crollo: se nella sessione estiva 2019 le spese avevano toccato quota 1,33 miliardi di euro, questa volta non si è superato i 400 milioni. Impatto devastante per il Covid un po’ in tutti i campionati, basti pensare che comunque anche la ricca Premier League ha avuto una diminuzione delle spese superiore ai 200 milioni. Niente rispetto alla già citata Spagna e al dimezzamento della Bundesliga.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Ronaldo e i sudamericani oggi in viaggio per le Nazionali – Ultime CM.IT

pjanic barcellona
Pjanic al Barcellona (Getty Images)

Calciomercato, le spese in Europa: tonfo Liga, dimezzate in Bundesliga

Come anticipato il calciomercato 2020-2021 è stato segnato dal crollo generalizzato delle spese. Se lo scorso anno il totale per i cinque principali campionati superava i 5 miliardi e mezzo, questa volta arriva ‘appena’ a tre miliardi, con un terzo delle spese che si sono registrate in Premier League.

Questa la situazione nei quattro principali campionati (Serie A esclusa): tra parentesi le spese della sessione estiva dello scorso anno.

  1. Premier League: 1,25 miliardi (1,56 miliardi)
  2. Liga: 396 milioni (1,33 miliardi)
  3. Ligue 1: 394 milioni (718 milioni)
  4. Bundesliga: 302 milioni (794 milioni)
sane calciomercato
Sané (Getty Images)

Calciomercato, spese ‘pazze’ per il Chelsea: i calciatori più pagati

Se la Premier League fa la parte da leone nelle spese del calciomercato estivo 2020 gran parte del merito va al Chelsea. Abramovich è tornato a spendere grosse cifre dopo qualche anno di economia e lo ha fatto in grande stile. Ottanta milioni di euro per Havertz, poco più di cinquanta per Werner, qualche milione in meno per Chilwell: tre acquisti presenti nella top 5 dei più cari di questa estate in Inghilterra. In mezzo troviamo Ruben Dias, acquistato dal Manchester City per oltre sessanta milioni. In Germania l’acquisto top è rappresentato da Sanè arrivato per 40 milioni di euro, mentre nella Liga il colpo è Pjanic, acquistatao dal Barcellona per 60 milioni di euro in una trattativa che ha visto però anche l’arrivo di Arthur alla Juventus. Sempre i blaugrana hanno il secondo acquisto più costoso, Trincao (circa trenta milioni).

Infine, per la Francia è il Psg a dominare le spese ma con un riscatto: quello di Mauro Icardi con cinquanta milioni finiti nelle casse dell’Inter.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus-Napoli, Spadafora incontra i vertici | Spunta la data del recupero