Torino, Giampaolo si presenta: “Ci sarà da sputare sangue. Al Milan…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:35
calciomercato giampaolo
Marco Giampaolo (Getty Images)

Giornata di presentazione da nuovo allenatore del Torino per Marco Giampaolo. Ecco la conferenza stampa del tecnico ex Milan

Marco Giampaolo si presenta. Il nuovo allenatore del Torino ha parlato così in conferenza stampa: “Il Torino è una società storica, di grande tradizione. Sono stati in tanti a chiamarmi e tutti mi hanno detto che è un club diverso rispetto agli altri. Una diversità che bisogna vivere per poter spiegare. Ero e sono consapevole che servirà tempo – ammette il tecnico reduce dalla breve esperienza al Milan – il Toro viene da una tradizione diversa rispetto al mio modo di pensare. So che ci saranno difficoltà, che ci sarà da sputare sangue. Il tempo potrebbe essere il mio primo alleato o il mio nemico. Ne ho parlato con il presidente Cairo e con il direttore: mi auguro di poter avere il tempo necessario per riuscire a costruire qualcosa”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Torino, da Sirigu a Petagna | Le ultime di CM.IT

E proprio sulla sfortunata avventura sulla panchina rossonera: “È stata troppo breve per poter fare valutazioni, ho fatto solo sette partite. Ho allenato una squadra incompleta che si è aggiustata nel tempo, ma ho potuto apprezzare la grande organizzazione del club, la disponibilità di tutti, le condizioni di lavoro e il centro sportivo di alto livello. È chiaro che c’è tanta delusione per quello che è successo. Che giocatori ho chiesto? Abbiamo preso Ricardo Rodriguez dal Milan. Linetty e Schick invece sono giocatori forti. La mancanza di tempo sicuramente mi porta ad orientarmi verso i giocatori forti che ho avuto. La possibilità di arrivarci poi è un discorso diverso”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Torino, UFFICIALE: Ansaldi rinnova