Calciomercato Inter, sfida milionaria per Messi | Dalla clausola all’amico Neymar

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:06
Barcellona Messi
Leo Messi (Getty Images)

A Barcellona non c’è pace ed imperversa il caso Messi: PSG e Manchester City sono dunque le rivali dell’Inter nel caso l’argentino decida di andarsene

L’esonero di Setien è stato solamente il primo passo della rivoluzione che attende il Barcellona. La giunta direttiva dei catalani ha programmato le elezioni per il marzo 2021 con Bartomeu che come prevedibile non ha rassegnato le dimissioni. Una situazione che come raccontato nel punto fatto stamane da ‘La Gazzetta dello Sport’ non fa particolarmente piacere a Leo Messi atterrito dall’idea di restare un altro anno con la seria possibilità di non vincere nulla. L’argentino infatti  aspettava con curiosità l’esito della giunta direttiva straordinaria di ieri ma la situazione è alquanto delicata in quanto anche se fossero arrivate le dimissioni dell’attuale società i tempi tecnici per organizzare e mettere in atto le nuove elezioni avrebbero protratto l’entrata della nuova dirigenza anche oltre la chiusura del mercato senza alcuna garanzia tecnica.  Per le ultime notizie sul calciomercato del campionato italiano di Serie A—> clicca qui!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, ESCLUSIVO: tutti i retroscena del caso Messi

Calciomercato Inter, doppia insidia per Messi: sceicchi, Neymar e clausola

inter messi
Lionel Messi (Getty Images)

Come evidenziato anche ieri dalla nostra redazione PSG e Manchester City sono dunque le rivali dell’Inter nel caso l’argentino decida di andarsene da Barcellona. La rosea parte dal caso Neymar della scorsa estate quando Messi diede la prima stoccata a Bartomeu in merito al mancato ritorno dell’amico brasiliano in Catalogna. Sembra che il patron blaugrana per calmarlo e indurlo a restare voglia assicurargli il ritorno del fenomeno del PSG anche se la situazione economica difficilmente permettere un passo del genere. Sembra paradossalmente più facile che sia Messi a raggiungere Neymar a Parigi, per ricreare un tridente con Mbappé. Un’altra possibilità è quella del Manchester City di Guardiola dove di certo non mancano i soldi  così come i problemi con il FPF. Altre opzioni europee non ce ne sono e vista la volontà dell’argentino di vincere subito la Champions certamente francesi e inglesi partono avvantaggiati sull’Inter.

C’è poi la questione clausola visto che resta nell’aria l’idea che, sia stata prorogata dal 31 maggio al 31 agosto, ma non ci sono ancora conferme ufficiali a proposito. Per quanto riguarda le mosse immobiliari milanesi della famiglia Messi, sono dettate da questioni di business extracalcistici.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Inter-Shakhtar, Conte esulta e promette: “Vogliamo stupire in finale”

Calciomercato Inter, occhi in Bundesliga: colpo per Conte