Champions League, Bayern Monaco-Barcellona 8-2 | Valanga bavarese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:51
Barcellona Bayern Monaco
Lewandowski (Getty Images)

Il Bayern Monaco travolge il Barcellona nei quarti di finale di Champions League, una sconfitta storica quella inflitta dai bavaresi ai catalani: 8-2

Una sconfitta epocale per il Barcellona: il Bayern Monaco segna otto reti ai catalani, concedendone solamente due. Devastanti i bavaresi, che asfaltano il club blaugrana e si involano verso la semifinale. Una partita a senso unico, in cui sono bastati quattro minuti al Bayern per passare in vantaggio con Thomas Muller. Il pareggio del Barcellona a tre minuti di distanza è una mera illusione, estemporanea come l’autogol di Alaba. Per il resto del match è stata una sinfonia dei bavaresi, dove a squillare le trombe sono stati ben sei giocatori. Della compagine di Flick, infatti, sono andati a segno PerisicGnabry, Kimmich, Lewandowski e per due volte Muller e Coutinho. Anche il trequartista brasiliano, nel finale di gara, ha avuto modo di togliersi un paio di sassolini dalla scarpa contro la sua ex squadra. Inutile il goal di Suarez ad inizio ripresa, la doppietta di Coutinho ha fissato il punteggio finale sul fantascientifico risultato di 8-2. La straordinaria programmazione del Bayern Monaco ha portato a questa partita, che ricorda tremendamente il 7-1 della Germania contro il Brasile nei mondiali del 2014. La sensazione è che per i bavaresi si tratti solamente dell’inizio.

RM

LEGGI ANCHE >>>Barcellona, Setien ai saluti: da Allegri a Pochettino, i nomi

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Juventus, ‘occasione’ Griezmann: il messaggio da Lisbona