Atalanta-Inter, Conte: “Facciamoli soffrire. Soddisfatto della squadra”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:50
Conte Inter
Antonio Conte a 'Inter TV'

Il tecnico dell’Inter ha parlato alla vigilia del derby lombardo contro Gasperini che chiude la Serie A

Tra le sfide più importanti dell’ultima giornata del campionato di Serie A c’è il derby lombardo tutto nerazzurro tra Atalanta e Inter. In palio c’è il secondo posto in classifica, con la Lazio che ‘tifa’ per il pareggio per poterlo strappare ad entrambe. Alla vigilia della trasferta di Bergamo, Antonio Conte ha parlato alla tv ufficiale del club meneghino in quello che è anche il giorno del suo compleanno: “Regalo? Ho detto ai ragazzi che ho festeggiato l’anno scorso i 50 anni con loro. Adesso festeggiamo i 51…E’ passato un anno e lo sentiamo tutto dal punto di vista lavorativo. Penso che domani sarà una bella partita, giocata a viso aperto e senza calcoli. L’Atalanta è una squadra che è diventata una realtà consolidata in Italia ed è ai quarti di Champions League. Ci sarà da soffrire, ma l’obiettivo è far soffrire loro”.

LEGGI ANCHE >>> Inter, notte agitata per Brozovic al pronto soccorso: intervengono i carabinieri

Calciomercato Inter, dalla Spagna: interesse per Savic dell'Atletico Madrid
Antonio Conte @ Getty Images

Il match del ‘Gewiss Stadium’, peraltro, mette di fronte il miglior attacco e la miglior difesa del campionato: “Penso che sia giusto avere un buon equilibrio tra fase offensiva e difensiva. L’Atalanta ha fatto tantissimi gol e segna di seguito da più di 20 partite: hanno grandi meriti e giocatori di qualità. Noi siamo la miglior difesa ma anche il secondo miglior attacco. Sarà una sfida nella sfida, speriamo di prevalere. Dobbiamo abituarsi a giocare con la pressione di chi magari è dietro e ti vuole superare. Vogliamo concludere bene la stagione, ci vogliamo misurare per vedere a che punto siamo arrivati. Tanti giocatori coinvolti? Sono soddisfatto, ma comunque non avevo dubbi io e lo staff alleniamo affinché siano tutti pronti sia dal punto di vista tattico che fisico. Da parte dei giocatori c’è stata una grande risposta, questo è un gruppo di ragazzi molto professionali”.

LEGGI ANCHE >>> Inter, conferma dalla Spagna sull’affare Messi: le cifre dell’operazione