Coronavirus, caos in Spagna: la Liga esclude il Fuenlabrada, giocatori furiosi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:06
deportivo la coruna
Pallone della Liga (Getty Images)

La Liga ha comunicato la scelta di far disputare all’Elche il playoff promozione, scatenando la rabbia dei giocatori del Fuenlabrada, pronti a dare battaglia. Si attende la decisione della Federazione

Il caso Fuenlabrada tiene il calcio spagnolo col fiato sospeso. I giocatori della società madrilena continuano ad essere isolati a La Coruna, mentre aumenta il numero dei contagiati nel club, arrivato addirittura a 28. Oggi ci sono stati nuovi, importanti sviluppi della vicenda. La Liga ha comunicato che sarà l’Elche a giocare i playoff per la promozione in Primera Division, escudendo quindi il Fuenlabrada a causa dell’impossibilità del trovare una data per la sfida col Deportivo.

Al ‘Fuenla’ bastava un pareggio con i galiziani, già retrocessi, per realizzare il sogno di partecipare ai match decisivi per la promozione: Javier Tebas, per questo, aveva ringraziato con un comunicato la disponibilità della squadra ad accettare l’esclusione rinunciando ai meriti sportivi guadagnato sul campo. “La responsabilità del vostro viaggio a La Coruna è solo mia”, ha scritto, “il calcio ve ne deve una. Forza, quest’opportunità arriverà”.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, caos Fuenlabrada: un giocatore in ospedale

I giocatori madrileni, però, non sembrano assolutamente essere d’accordo con questa decisione e dalla loro clausura galiziana hanno pubblicato un altro comunicato di risposta, esprimendo la loro indignazione ed esigendo di trovare una data per scendere in campo e difendere “il diritto a disputare i playoff guadagnato durante le precedenti 41 giornate”.

I calciatori si considerano “gli unici penalizzati” dalla situazione (doppiamente, visto il contagio e la quarantena) e non escludono azioni legali contro la Liga. Nel frattempo, si attende la decisione finale sui playoff, che sarà presa da Federazione e Consejo Superior de Deportes entro martedì. Le polemiche saranno inevitabili a prescindere dal finale della questione.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Spagna, caso Deportivo: il Fuenlabrada replica duro

Coronavirus, caos Fuenlabrada: altri cinque contagiati, 14 in totale