Ibrahimovic: “Gioco così perché arrabbiato” | Poi ‘siparietto’ su conferma Pioli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:06

Le ultime notizie sul Milan mettono in risalto le dichiarazioni rilasciate da Zlatan Ibrahimovic dopo la vittoria contro il Sassuolo

Sotto il segno di Ibrahimovic, autore della decisiva doppietta, il Milan conquista contro il Sassuolo l’ennesima vittoria nel post lockdown e la qualificazione ufficiale alla prossima Europa League. Ecco le parole dello svedese ai microfoni di ‘Sky Sport’ dopo il match del ‘Mapei Stadium’ e l’ufficialità della permanenza di Pioli sulla panchina rossonera a scapito di Ralf Rangnick: “Sono sempre arrabbiato, è vero, mi serve per giocare così – ha esordito – Abbiamo vinto una partita difficile contro una squadra che gioca bene. Stiamo facendo belle cose, però non è ancora finito nulla. Meglio sicuramente andare direttamente in Europa League che passare per i preliminari. Futuro? Ho ancora tre partite, nessuno mi ha detto nulla e non mi aspetto qualcosa di diverso – ha risposto – Ci sono cose strane che non possiamo controllare, noi comunque siamo tutti con Pioli…”.

“Rangnick saltato e Pioli resta? Non lo so, qui ci sono novità tutti i giorni, però sto lavorando bene e la squadra sta facendo cose importanti“. A fine intervista Ibrahimovic si dirige verso gli spogliatoi, poi però si volta verso Nosotti di Sky e gli chiede: ‘ma è vero che resta Pioli?’. La risposta dell’inviato è stata: ‘sì, è vero, domani fanno tutto'”. In realtà già hanno fatto tutto, e per tutto si intende la conferma di Pioli con tanto di rinnovo fino al 2022.

LEGGI ANCHE >>> Niente Milan per Rangnick | Il tedesco conferma: “Decisione concordata”