Sassuolo-Milan, Pioli incontentabile: “Siamo ancora settimi. Ibrahimovic va gestito”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:20

Il tecnico del Milan ha parlato alla vigilia dell’anticipo della 35esima di Serie A. Tra gli argomenti anche Donnarumma e Calhanoglu

Il Milan è tra le squadre più in forma della Serie A dalla ripresa del campionato dopo lo stop per il coronavirus. Domani i rossoneri sono di scena a Reggio Emilia contro un’altra squadra in forma come il Sassuolo: “Non solo dopo il lockdown: siamo quarti in classifica da inizio 2020 e questo vuol dire che è un lungo periodo in cui la squadra sta dando risposte. Però siamo ancora settimi e vogliamo migliorare la nostra posizione – ha detto il tecnico rossonero Stefano Pioli in conferenza stampa – Questo filotto di gare, a cominciare dal Napoli, è stato molto dispendioso per noi. Ora ci aspettano Sassuolo e Atalanta, due avversari di grandissimo livello e quindi sarà dura”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, i consigli dell’ex Braida su Rangnik e Pioli

lazio milan pioli
Stefano Pioli (Getty Images)

IBRAHIMOVIC – “Contro il Bologna si è arrabbiato perché voleva finire la partita e fare gol. Le ultime sue due partite sono state eccellenti, ma giocando ogni tre giorni dobbiamo preservarlo perché abbiamo bisogno di lui. E’ ovvio che la presenza di Ibra ci dà tante soluzione davanti”.

FUTURO – “La squadra sta bene e a me interessa che abbia benzina fino al 2 agosto, poi giustamente i ragazzi avranno una pausa. Era difficile fare meglio di così dalla ripresa: non siamo in riserva, ma in quattro partite possono ancora succedere tante cose”.

DONNARUMMA – “Arrivare a 200 presenze con la maglia del Milan a un’età così giovane è un traguardo importante, ma deve avere ambizioni. Deve lavorare ancora di più, perché può diventare il portiere più forte del mondo”.

CALHANOGLU – “Non sono sorpreso da Hakan: per me ha tutte le qualità tecniche, tattiche, fisiche e mentali per essere un top player. Può crescere ancora e sono sicuro che può diventare un punto di riferimento per il Milan”.

BENNACER – “E’ un centrocampista completo, che sa fare bene le due fasi di gioco e che ha sfruttato nel migliore dei modi il cambio di modulo. Il nuovo ruolo esalta le sue caratteristiche”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Padovan: “Sarri via, Pioli alla Juventus”