Calciomercato Milan, ritorno di fiamma per Olmo? Muro Lipsia!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:31

Dani Olmo, approdato al Lipsia nel gennaio scorso, era stato trattato dall’ex dirigente del Milan, Boban. Con Rangnick in panchina, il suo nome è tornato di moda

Dani Olmo è stato grande protagonista nel mercato dello scorso gennaio. A spuntarla è stato il Lipsia con un’offerta di poco superiore ai 20 milioni di euro alla Dinamo Zagabria (oltre a bonus e percentuale sulla futura rivendita). Sulle sue tracce era segnalato concretamente anche il Milan, con l’allora chief football officer Zvonimir Boban che aveva tessuto la tela della trattativa con i suoi connazionali. Adesso, la situazione è radicalmente cambiata, con Boban che ha salutato i rossoneri in aperta polemica con la proprietà, ma il nome di Olmo è spuntato nuovamente fuori. Ad accendere la miccia delle indiscrezioni, è l’ormai prossimo approdo sulla panchina del Milan di Ralf Rangnick, attualmente capo della sezione sport del gruppo Red Bull, proprietario del Lipsia.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Milan, Rangnick insiste per Jovic: ultime CM.IT

Appare difficile, però, almeno allo stato attuale, ipotizzare un addio del 22enne trequartista spagnolo al club della Bundesliga dopo soli sei mesi. Il modus operandi della società teutonica non prevede questo tipo di operazioni e la cessione di Werner al Chelsea ha già rimpinguato le casse. Resta, invece, più plausibile la possibilità di un arrivo a Milanello di Dominik Szoboszlai, 19enne centrocampista ungherese del Salisburgo, altro club di proprietà del gruppo Red Bull.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Calciomercato Milan, parla Scaroni: “Rangnick e Pioli? Decide Gazidis. Maldini…”