Calciomercato Roma, sogno Cavani: la pista arriva dal Canada

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:33
Edinson Cavani (Getty Images)

I tifosi della Roma sognano il colpo Cavani: il suo arrivo potrebbe essere finanziato da un nuovo proprietario in arrivo dal Canada

In questi giorni il calciomercato della Roma è stato scosso dalle indiscrezioni sul possibile arrivo di Edinson Cavani. In Uruguay parlano di una proposta importante fatta recapitare dal club giallorosso all’ormai ex bomber del PSG. Oggi l’intermediario dell’operazione, Gaston Fernandez, è uscito allo scoperto spiegando di aver ricevuto una proposta formale da un gruppo che avrebbe intenzione di acquistare la Roma. Un affare che quindi non partirebbe da Pallotta o dall’attuale proprietà, ma che sarebbe subordinato al ‘passaggio di consegne’.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma e Napoli, Under in stand-by: le ultime CM.IT

jeffrey mallett roma cavani calciomercato
Jeffrey Mallett (Getty Images)

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

Roma, il colpo Cavani dal Canada: spunta Jeffrey Mallett

E il gruppo di cui si parla potrebbe arrivare non dagli USA, come Dan Friedkin. L’identikit, come riporta ‘Teleradiostereo’, può condurre all’imprenditore canadese Jeffrey Mallett. In Sudamerica si parla di un imprenditore nordamericano e non statunitense, ma il 55enne potrebbe essere un profilo ideale. Mallett nel 1995 è stato presidente e COO di Yahoo!, inoltre è co-proprietario della squadra di baseball dei San Francisco Giants, insieme ad altri investitori racchiusi nella San Francisco Baseball Associates LLC e nel 2009 è diventato uno dei principali investitori del Derby County, squadra della serie B inglese. Con l’ex stella NBA Steve Nash è co-fondatore della WPS (Women’s Professional Soccer), il massimo campionato femminile americano. Inoltre Jeffrey Mallett è presidente dei Vancouver Whitecaps, formazione della MLS. In quest’ultima franchigia, inoltre, la carica di CEO è ricoperta da Mark Pannes, ex dirigente della Roma tra il 2011 e il 2016.