Coronavirus, le autorità di Valencia: “Gasperini irresponsabile”. Si attende reazione UEFA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:08
gasperini atalanta calcio
Gian Piero Gasperini (Getty Images)

Ancora critiche da Valencia a Gian Piero Gasperini, che ha confessato di avere i sintomi del coronavirus durante la sfida di Champions al Mestalla.

A Valencia hanno preso male, malissimo, le ultime dichiarazioni di Gian Piero Gasperini. Il tecnico dell’Atalanta ha ammesso di avere il COVID-19 durante la sfida di Champions League con il club ‘Che’ al Mestalla e oggi Ana Barcelò, responsabile della Sanità nella Comunità Valenciana, ha attaccato con forza il tecnico nerazzurro.

LEGGI ANCHE >>> Atalanta, il Valencia attacca Gasperini. Il comunicato: “Ha messo in pericolo tutti”

Coronavirus, caso Gasperini: la reazione del Valencia

“Non è stato responsabile, sapeva di provenire da una zona a rischio. Non doveva viaggiare con la squadra. E la notizia, comunque, conferma ulteriormente che giocare a porte chiuse era la scelta giusta”, ha dichiarato Barcelò. Il Valencia, con un comunicato, si era definito “sorpreso” per l’atteggiamento dell’allenatore, e secondo ‘Marca’ ora attende una reazione della UEFA e delle autorità sanitarie italiane per rimproverare ufficialmente la sua condotta.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Serie A, Gasperini: “Cinque cambi? Mica è basket. Ilicic si sta massacrando”

Gasperini shock: “Ho avuto il coronavirus, ho pensato alla morte”