Juventus, Kulusevski ha scelto: “Che bello duettare con Dybala. Sarri decisivo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:25
calciomercato juventus parma kulusevski
Dejan Kulusevski (Getty Images)

Kulusevski, ufficializzato a gennaio dalla Juventus, vuole terminare la stagione al Parma prima del salto definitivo in bianconero

Tra i nodi da sciogliere per il prosieguo della stagione ci sono i contratto e i prestiti in scadenza il 30 giugno. Tra questi spicca Dejan Kulusevski, ingaggiato a gennaio dalla Juventus e lasciato a Parma fino al termine del campionato. In attesa di una decisione definitiva tra le due società, lo stesso talento svedese ha espresso la volontà di terminare la stagione in Emilia: “In estate, quando il Ds Faggiano e mister D’Aversa mi hanno offerto quest’opportunità, hanno dimostrato grande fiducia e questa per me è stata una stagione straordinaria. Perciò ci tengo a chiuderla in bellezza – ha detto Kulusevski a ‘La Gazzetta dello Sport’ – Voglio fare la mia parte per questo finale. Non penso ai miei gol, l’importante è vincerle tutte. E voglio sfruttare ogni giorno per imparare”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Kulusevski in attesa: braccio di ferro con il Parma 

Juventus, Kulusevski: “Pronto a giocarmi le mie carte in bianconero”

Dejan Kulusevski (Getty Images)

Kulusevski non vede comunque l’ora di confrontarsi con il mondo Juve: “Mi attrae l’idea di misurarmi con i migliori. A maggior ragione vado lì per imparare. Non vedo l’ora di duettare con Dybala e il suo sinistro magico: in ogni caso ora so giocare in più ruoli e conto di ritagliarmi uno spazio anche a Torino. Juve-Parma? Che emozione quel giorno allo Stadium, un’atmosfera unica! E Ronaldo mi ha detto: ‘Benvenuto Dejan, come stai?’ Lui e Bruno Alves sono due mostri di longevità, due highlander. Un sogno imitarli. Anche Buffon e Chiellini sono stati carini con me. Una gioia immensa per un ragazzo che li aveva visti solo in tv”.

Kulusevski prosegue: “Sarri è stato simpatico, mi ha messo a mio agio. Conoscevo il suo Chelsea e il suo tipo di gioco. Anche per questo ho scelto il bianconero. L’Inter? Con Conte i movimenti sono diversi, come l’assetto tattico. E il mio dubbio era proprio questo. L’Under 23 in estate? Allora avevo un pensiero diverso in testa di cui sono pienamente soddisfatto e che ho condiviso con il mio agente Stefano Sem. Così arriverò a Torino pronto per giocarmi al meglio tutte le mie chance”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, primo colpo della nuova era | Attesa per la svolta!