Napoli-Barcellona, ESCLUSIVO Coco: “Gattuso l’uomo giusto per fare l’impresa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:54

Calciomercato.it ha intervistato l’ex blaugrana

NAPOLI BARCELLONA COCO / Nella propria carriera c'è stata tanta Serie A, ma anche una parentesi in Liga. E che parentesi: dal 2001 al 2002 con la maglia del Barcellona. Francesco Coco ben conosce le dinamiche e l'ambiente del club blaugrana. Un club che, però, sta attraversando un momento interno molto delicato e che sarà presto prossimo avversario del Napoli dell’amico Gennaro Gattuso: “Quando in squadra hai uno come Messi – spiega Coco in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it – Non puoi prescindere dalle sue idee e dalle sue opinioni. Messi si è esposto pubblicamente e ha avuto una risonanza devastante, ma il Barça resta una club capace di smorzare e gestire queste situazioni. Quindi, non penso che questo battibecco con Abidal possa influire sui risultati della squadra. Il cambio allenatore, invece, può incidere. Setien è un tecnico di valore, certo, ma bisogna capire come si inserirà a stagione in corso”. 

LEGGI ANCHE >>> Sassuolo, Boga nel mirino delle big: la verità sul Barcellona

Napoli-Barcellona, Coco: “Nulla contro Ancelotti, ma Gattuso è l'uomo giusto per fare l'impresa”

Una fiammella di speranza per gli azzurri, che secondo Coco dovranno giocarsi le proprie carte senza alcun timore reverenziale: “Contro il Barcellona, il Napoli non dovrà partire sconfitto. Conoscendo Gattuso, il Napoli partirà con grande voglia di stupire e di tentare l’impresa, senza dimenticare chi avrà davanti. La formazione di Rino dovrà dare il 110% per cercare il colpaccio, ma non ho dubbi: per quello che ha attraversato il Napoli e per quello di cui c’era bisogno, hanno il miglior uomo ed il miglior allenatore possibile. Senza nulla togliere ad Ancelotti, che resta un grandissimo, Gattuso è fantastico nel parlare con i calciatori, ama metterci la faccia ed è uno con gli attributi. Era l’allenatore giusto per dare una scossa al Napoli – continua Coco – Al Milan ha fatto cose ottime e in azzurro può consacrarsi, nonostante sia arrivato in un ambiente molto difficile. Sta lavorando a testa bassa e la squadra lo sta seguendo senza risparmiarsi. Ha fatto vittorie importantissime, cambiando marcia: e questo può catapultare positivamente il Napoli in vista del Barcellona”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Juventus, Bernardeschi 'orgoglio' Barcellona con sguardo al futuro

Calciomercato Milan, ufficiale: Abanda in Svizzera