La telefonata di Thiago Motta, dentro o fuori: l’attesa della Juventus

Si muove anche Thiago Motta per il mercato: il futuro del calciatore potrebbe essere chiaro prima ancora dell’annuncio dell’allenatore

Rieccoci, un anno dopo. Adrien Rabiot e la Juventus devono nuovamente decidere se proseguire insieme oppure separarsi.

Thiago Motta si muove per Rabiot
Thiago Motta (LaPresse) – Calciomercato.it

La scorsa estate arrivò il rinnovo di un solo anno, ora si è di nuovo nella condizione di doversi parlare per capire se andare avanti oppure far dividere le strade. Un ruolo importante lo reciterà anche Thiago Motta, allenatore in pectore della formazione bianconera. Stando a quanto riferisce il ‘Corriere dello Sport’, infatti, l’ormai ex tecnico del Bologna ha avuto una chiacchierata con il centrocampista francese.

Una telefonata esplorativa nella quale l’allenatore ha confermato a Rabiot che lo ritiene centrale nel nuovo progetto. Ora bisognerà però valutare anche l’aspetto economico della trattativa:  all’ex Psg è stato prospettato un contratto biennale con ingaggio da 7 milioni di euro ed ora serve la sua risposta.

Juventus, Rabiot dentro o fuori: si attende la risposta sul rinnovo

Una risposta che non potrà tardare ancora per molto. La volontà della Juve è quella di sapere il prima possibile se potrà contare su Rabiot o meno il prossimo anno. Possibile che la chiusura dell’affare, in un senso o nell’altro, arrivi già prima dell’annuncio di Thiago Motta.

Rinnovo Rabiot: telefonata di Thiago Motta
Rabiot (LaPresse) – Calciomercato.it

Una fretta giustificata dal fatto che dalla decisione di Rabiot dipendono anche le strategie sul mercato di Giuntoli. La permanenza del francese, infatti, permetterebbe alla Juventus di acquistare un solo centrocampista titolare e in questo caso destinare più risorse a questa operazione con Koopmeiners obiettivo principale. L’addio dell’ex Psg, invece, costringerebbe Giuntoli a puntare su due titolari a centrocampo ed allora potrebbe essere necessario rivedere le priorità tra i vari obiettivi. Non ci sarà molto comunque da aspettare perché la risposta di Rabiot dovrà arrivare a breve: dentro o fuori, è l’ora della decisione.

Impostazioni privacy