Inter-Oaktree, scoppia un nuovo ‘caso’: coinvolti Agnelli e la Juventus

La situazione Inter tiene banco e spunta anche il braccio destro di Andrea Agnelli: lavora per Oaktree, scoppia la polemica

Situazione complicata in casa Inter. Il comunicato pubblicato ieri da parte di Zhang ha confermato le notizie sulla difficile situazione societaria.

Inter-Oaktree: coinvolto anche Agnelli
Agnelli (LaPresse) – Calciomercato.it

Martedì potrebbe esserci il passaggio di consegne con Oaktree che potrebbe escutere il pegno e diventare proprietario del club. Giornate quindi intense con i tifosi divisi tra la festa che ci sarà oggi a San Siro e le notizie sulla questione societaria.

Proprio da questo punto di vista si registra un aspetto che ha fatto storcere il naso al popolo nerazzurro. Si tratta della presenza in quota Oaktree di Claudio Albanese, ex braccio destro di Andrea Agnelli alla Juventus. Albanese è portavoce di Oaktree per l’Inter: un abbinamento che ha suscitato delle polemiche anche particolarmente forti, soprattutto sui social.

Inter, l’ex braccio destro di Agnelli portavoce Oaktree

Claudio Albanese riveste il ruolo di senior advisor di Fsg Global, società di pubbliche relazioni che fa parte del conglomerato britannico Wpp che da anni ha tra i suoi clienti proprio Oaktree.

Inter-Oaktree: c'è il braccio destro di Agnelli
Marotta e Zhang (LaPresse) – Calciomercato.it

Ma è il passato di Albanese a far discutere ed in particolare il suo rapporto con Andrea Agnelli che è a tutt’oggi particolarmente solido. Infatti, è stato lui a curare la comunicazione per la Superlega in seguito alla sentenza della corte di giustizia europea dello scorso dicembre. Inoltre, è stato al fianco dell’ex presidente della Juventus nelle sue battaglie degli ultimi anni: oltre alla Superlega, anche la questione del numero di scudetti e i vari processi di cui il club bianconero è stato protagonista.

Impostazioni privacy