Finale Coppa d’Africa, scintille tra Osimhen e Ndicka: ecco cosa è successo

La finale di Coppa d’Africa tra Nigeria e Costa d’Avorio si è immediatamente accesa. Protagonisti Ndicka ed Osimhen: l’episodio non è passato inosservato

Mentre il Napoli è impegnato nella delicata trasferta di San Siro, Victor Osimhen si sta giocando la vittoria della Coppa d’Africa con la sua Nigeria. La sfida contro la Costa d’Avorio, molto equilibrata, sta regalando colpi di scena soprattutto da un punto di vista agonistico.

Finale Coppa d'Africa, scintille tra Osimhen e Ndicka: ecco cosa è successo
Victor Osimhen (LaPresse) – Calciomercato.it

La posta in gioco è elevatissima e la tensione è palpabile. A cavallo della mezz’ora ad alimentare un capannello di uomini è stato il battibecco piuttosto acceso tra Ndicka ed Osimhen. Dopo essersi lamentato per la marcatura a uomo di Ndicka, Osimhen ha spintonato il difensore della Roma che ha immediatamente reagito. Pur non andando mai oltre il limite, la situazione sembrava poter degenerare. Osimhen, infatti, giudicando irregolare la marcatura di Ndicka, ha puntato il dito contro il difensore. Ne è sorto un capannello di uomini che hanno provato a rivendicare le rispettive posizioni. Alla fine, però, non ci sono stati colpi proibiti e il gioco è regolarmente proseguito grazie anche al tempestivo intervento del direttore di gara.

Impostazioni privacy