Juventus favorita: ecco il dato che smentisce Marotta

L’Inter comanda la classifica della Serie A, con la Juventus a ruota e prima inseguitrice dei nerazzurri: il dato che ribalta lo scenario sulla corsa scudetto 

È la Juventus la prima antagonista dell’Inter in campionato. I bianconeri marciano a ritiro da scudetto e restano a -2 dalla capolista dopo quattordici giornate. 

Juventus e Inter, corsa scudetto
Beppe Marotta (LaPresse) – Calciomercato.it

I nerazzurri di Simone Inzaghi puntano dichiaratamente alla seconda stella, per bocca dello stesso tecnico e dell’Ad Marotta. Il Ceo interista però in più occasioni ha indicato proprio la Juve come la principale favorita per il titolo, in virtù della mancata partecipazione alle coppe europee nell’attuale stagione. La ‘Vecchia Signora’ nell’ultima Serie A era stata penalizzata per le note vicende extracampo, perdendo il piazzamento in Champions League che aveva ottenuto attraverso i risultati sul terreno di gioco. Adesso Allegri e i suoi puntano a tornare già il prossimo anno nella massima competizione europea, con il tecnico bianconero che non si sbottona sulla corsa scudetto.

Juventus contro Inter: le coppe non incidono sulla corsa scudetto

Allegri indica nella qualificazione tra le prime quattro il principale obiettivo stagionale della Juventus, indicando le altre big (Inter, Milan e Napoli) come squadre meglio attrezzate per il titolo rispetto alla ‘Vecchia Signora’.

Juve, rischia di complicarsi Sancho
Massimiliano Allegri (LaPresse) – Calciomercato.ti

Al contrario, Marotta (soprattutto) e Pioli ad esempio danno la Juve come principale favorita per lo scudetto in virtù appunto dell’opportunità di non disputare le coppe e di avere la possibilità durante la settimana di preparare al meglio l’impegno nel weekend, oltre a un minor rischio di infortuni. Una tesi smentita però dai dati raccolti dalla ‘Gazzetta dello Sport’ che dimostrano come, negli ultimi cinque anni, gli impegni nelle tre competizioni europee non incidano particolarmente sulle prestazioni in campionato. Giocando la Champions le squadre italiane raccolgono in media il 2,033 di punti, senza invece l’1,996 a partita. Distanza minima, ma che dimostra come la partecipazione in coppa non incida più di tanto sulle prestazioni successivamente in Serie A. Solo dichiarazioni per mettere pressione alla Juventus o reale convinzione? Marotta e Pioli al momento vengono smentiti… 

Impostazioni privacy