Napoli-Inter, il gesto fra Acerbi e Osimhen che non è stato visto dalle telecamere – VIDEO

Il contatto fra Francesco Acerbi e Victor Osimhen è stato uno degli episodi più rilevanti della sfida fra il Napoli e l’Inter, conclusasi 0-3 per i nerazzurri: le ultimissime

E’ il caso di questi giorni. Domenica sera, al Maradona, l’Inter di Simone Inzaghi si è imposta per 0-3 contro il Napoli campione d’Italia in carica di Walter Mazzarri. Una vittoria rotonda e molto pesante per i nerazzurri che hanno ripreso la vetta dopo il trionfo tardivo della Juventus in casa del Monza.

Collage Acerbi e Osimhen
Acerbi e Osimhen – Calciomercato.it

Un vero e proprio atto di forza da parte della Beneamata che, però, è stato seguito da una serie di polemiche per due episodi che hanno fatto davvero molto discutere. Il primo è legato al presunto fallo di Lautaro Martinez su Lobotka in occasione dell’azione della prima rete firmata da Hakan Calhanoglu, mentre il secondo è nella ripresa. Victor Osimhen, centravanti del Napoli, è in area di rigore e subisce il contatto di Francesco Acerbi per poi finire a terra. Un colpo che, per molti, è assolutamente da calcio di rigore. Non per il direttore di gara Massa. Il fischietto della sezione di Imperia, aiutato anche dal VAR, conferma la decisione di campo e non assegna il tiro dal dischetto per i padroni di casa.

Acerbi-Osimhen: il gesto fra i due che le telecamere non hanno visto

L’episodio ha visto degli strascichi enormi nella giornata di ieri con diversi contenuti che si sono rimpallati sui social. Su Instagram, l’account “biapri.58” ha pubblicato un reel direttamente dal Maradona nei momenti immediatamente dopo il contatto fra Acerbi e Osimhen che mostra, fra le proteste, il calciatore dell’Inter agitare il dito facendo segno di “no”.

Massa a Napoli
L’arbitro Massa – Calciomercato.it

Il gesto è nei confronti del bomber nigeriano del Napoli che fa un cenno con la testa e poi abbraccia Acerbi, una sorta di gesto di fair play che, a molti, anche su Twitter, ha fatto pensare quasi ad un’ammissione da parte di Osimhen sul fatto che non fosse calcio di rigore. L’attaccante del Napoli però, sempre molto corretto, potrebbe anche aver atteso la decisione del VAR in maniera pacata, ma comunque conservando l’idea che l’entrata di Acerbi su di lui fosse calcio di rigore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Biagio Privitera (@biapri.58)

Impostazioni privacy