Balotelli contro il VAR: “Rigore per il Napoli e gol da annullare”

Mario Balotelli, su Tv PLAY, ha commentato gli episodi in Napoli-Inter: “Era rigore per il Napoli e fallo di Lautaro, assurdo il VAR”

Come ogni settimana, Mario Balotelli ha commentato tutti i principali temi del momento nel corso del suo programma ‘Vox to Box’ in diretta su Tv Play. Uno dei focus della diretta di ieri sera sono stati gli episodi controversi accaduti in Napoli-Inter: Super Mario ha le idee piuttosto chiare al riguardo.

Balotelli contro il VAR: "Rigore per il Napoli e gol da annullare"
Mario Balotelli (LaPresse) – Calciomercato.it

L’attaccante bresciano ha dichiarato: “Il primo gol dell’Inter? Era fallo di Lautaro su Lobotka, lo abbraccia e lo tira giù. Per me non ci sono dubbi: il gol andava annullato. Il problema è che l’arbitro non giudica falloso questo intervento ed è assurdo che il VAR non sia intervenuto”. Anche sul mancato rigore assegnato ai partenopei, Balotelli è netto: “Se non mi danno un rigore così divento pazzo, vado fuori di testa. Il tocco è leggero, ma non è sulla palla. Come si fa a non dare un rigore così? Il piede di Acerbi va sulla caviglia di Osimhen, per me è rigore netto”.

Balotelli incorona Calhanoglu: “Top 5 in Europa, Casemiro non è più forte di lui”

Mario Balotelli ha poi voluto esprimere tutto il proprio apprezzamento per Hakan Calhanoglu. Il turco è diventato uno dei capisaldi della compagine nerazzurra.

Balotelli incorona Calhanoglu: "Top 5 in Europa, Casemiro non è più forte di lui"
Hakan Calhanoglu (LaPresse) – Calciomercato.it

Balotelli su Calhanoglu ha dichiarato: “Il gol di Calhanoglu è splendido, merita un bel nove. Io avrei tirato sull’altro palo rispetto a quello di Calhanoglu, ha fatto una cosa difficilissima incrociandola e tenendo il pallone rasoterra. È uno dei gol più difficili realizzati in questo campionato, ha fatto qualcosa di eccezionale. Non pensavo all’inizio che l’ex Milan diventasse così importante e decisivo nell’Inter, sinceramente non me l’aspettavo. È uno dei top 5 che giocano in Europa in quel ruolo. Casemiro ad esempio non è più lui”.

Impostazioni privacy