Pugno duro FIGC e AIA: Mourinho sotto indagine

Nella conferenza stampa di vigilia della sfida tra Roma e Sassuolo, il tecnico portoghese si è scagliatro contro Berardi e l’arbitro del match Marcenaro

Mourinho ha incendiato la vigilia di Roma-Sassuolo. In conferenza stampa, il tecnico giallorosso si è scagliato contro il giocatore simbolo dei neroverdi, Domenico Berardi, accusato di destabilizzare il gioco e di prendere rigori inesistenti”, ma anche contro l’arbitro della gara, Marcenaro.

Dichiarazioni Mourinho, procura Figc apre indagine
Mourinho (LaPresse) – calciomercato.it

“La sensazione è che non abbia la stabilità emotiva per un match di questo livello”, ha detto riferendosi al direttore di gara che domani dovrà dirigere la sfida dell’Olimpico. Alle dichiarazioni di Mourinho, che naturalmente stanno facendo discutere, ha subito risposto la Procura della Federcalcio. Come riporta l’agenzia ‘Ansa’, la Procura della FIGC ha aperto un procedimento contro l’allenatore portoghese per dichiarazioni lesive.

Anche il presidente dell’AIA, Carlo Pacifici, ha replicato con toni aspri alle dichiarazioni del tecnico giallorosso: “Leggo con stupore e preoccupazione certe dichiarazioni che ritengo pretestuose, gratuite e inaccettabili – ha detto all’ANSA – Se qualcuno pensa di fare tattica o pretattica facendo pressione psicologica sugli arbitri prima di una gara è assolutamente fuori strada”.

Impostazioni privacy