Giroud rompe il silenzio: annunciata la data del ritiro

Le parole di Olivier Giroud non sono affatto passate inosservate. L’attaccante francese ha toccato diversi argomenti, parlando anche del suo possibile ritiro

Protagonista di una prima parte di stagione con alti e bassi anche e soprattutto per l’importante mole di partite disputate, Olivier Giroud in questi minuti sta facendo parlare di sé. Questa volta, però, non per quanto fatto vedere in campo.

Giroud rompe il silenzio: annunciata la data del ritiro
Giroud (LaPresse) – Calciomercato.it

Squalificato per la reazione furiosa del “Via del Mare”, il bomber del Milan sta osservando dalle tribuna Milan-Frosinone. Appuntamento molto importante per la compagine di Pioli, a caccia di riscatto dopo lo scivolone in Champions League contro il Borussia Dortmund, che potrebbe costare la qualificazione al “Diavolo”. Intervistato ai microfoni di Rmc Sport, Giroud ha toccato diversi temi, esternando il suo punto di vista soprattutto sul percorso che attenderà la Francia nella fase a gironi di Euro 2024.

Inseriti nel Girone D, i “Galletti” se la vedranno con la vincente del play off A, l’Olanda e l’Austria. Di seguito il commento di Giroud, uno dei protagonisti della cavalcata della Francia: “Non è un girone facile, non dico sciocchezze: l’Olanda è un avversario rognoso, l’Austria ha buoni giovani, sconosciuti al grande pubblico. Contro di loro non è mai stato facile, ma dobbiamo passare”.

Giroud a sorpresa: “Se vinciamo l’Europeo, mi ritiro”

Ma è approfondendo ciò che potrebbe dischiudere l’Europeo che Giroud sviscera un tema tutt’altro che banale, rivelando di essere intenzionato ad appendere le scarpette al chiodo nel caso in cui la Francia dovesse vincere l’Europeo.

Giroud rompe il silenzio: annunciata la data del ritiro
Giroud (LaPresse) – Calciomercato.it

L’attaccante del Milan ne parla senza peli sulla lingua: “Ho fame di titoli con il mio Paese. Ho molte speranze ed ambizioni. Mi manca quest’Europeo, se lo vinciamo mi ritirerò. Tuttavia, potrebbe anche accadere che non arriviamo fino in fondo. Mi godo ogni momento. Ad alcuni miei compagni aver detto detto che se avessimo vinto il Mondiale 2022 mi sarei ritirato. Ma ho fame di titoli con il mio Paese. Ho molte speranze ed ambizioni. Se l’Europeo dovesse andar bene, il ritiro potrebbe essere una chance”.

Impostazioni privacy