Milan-Fiorentina, si decide tutto in novanta minuti: oltre il danno, la beffa

Il match tra Milan e Fiorentina rischia di essere determinante per il futuro dei rossoneri; novanta minuti fondamentali

Una delle sfide più interessanti della tredicesima giornata di Serie A è quella che mette di fronte Milan e Fiorentina; partita fondamentale per il proseguo di stagione dei rossoneri reduci da due punti nelle ultime quattro partite e con l’obbligo di ritrovare la vittoria in modo da sfruttare il big match tra Juventus ed Inter.

Pioli Italiano Milan Fiorentina
Pioli Italiano Milan Fiorentina (LaPresse) – Calciomercato.It

Ottenere i tre punti contro i viola non sarà per nulla semplice considerando le qualità dei ragazzi di Italiano e le assenze a cui deve far fronte Pioli; il tecnico infatti dovrà rinunciare a Giroud (squalificato) più Leao e Okafor infortunati. Proprio per l’allenatore rossonero quella di stasera è una partita decisiva. I risultati delle ultime settimane hanno messo in discussione la figura di Pioli criticato anche per la gestione dei cambi.

Contro il Lecce, ad esempio, ha lasciato più di qualche perplessità il cambio (ad inizio secondo tempo) Musah-Calabria nonostante in panchina ci fosse Florenzi, terzino di ruolo rispetto all’ex centrocampista del Valencia. Un risultato negativo potrebbe compromettere in maniera definitiva la posizione di Pioli nonostante, giocando ogni tre giorni, sembra difficile ipotizzare un cambio di guida tecnica.

Eventualità che si vuole evitare andando a conquistare i tre punti; la vittoria, come detto, non è per nulla facile e il rischio è che il Milan possa ricevere la beffa da un giocatore su cui la società sembra aver messo gli occhi. Andiamo a vedere di chi si tratta.

Milan-Fiorentina: occhio alla beffa Beltran

Nell’ultima sessione estiva di mercato, Beltran è stato uno dei grandi protagonisti; l’attaccante, prima di passare alla Fiorentina, era seguito da diverse squadre tra cui la Roma. Alla fine il giocatore ha scelto di sposare il progetto viola ma non è escluso che, nella prossima sessione estiva di mercato, possa cambiare nuovamente maglia.

Su Beltran infatti è forte l’interesse del Milan; i rossoneri, per la prossima stagione, hanno bisogno di un centravanti considerando la carta d’identità (non più giovanissima) di Giroud e uno Jovic che, fino a questo momento, non è ancora riuscito a fornire il contributo sperato.

Beltran
Beltran (Ansafoto) – Calciomercato.it

Ecco perché l’attuale centravanti della Fiorentina potrebbe essere uno dei profili più interessanti per il Milan del futuro; oggi però i rossoneri devono pensare a neutralizzare un giocatore che non ha ancora trovato il suo primo gol in campionato. Sarebbe una vera beffa se dovesse trovare la prima rete in Serie A proprio contro il Milan andando a compromettere la posizione di Pioli.

Impostazioni privacy