Focolaio Covid, 8 calciatori positivi: chiesto il rinvio della gara

Il Covid torna a far tremare il mondo del calcio; chiesto il rinvio di una partita a causa di un focolaio con otto giocatori positivi

Il mondo intero, in passato, è stato costretto ad affrontare il Covid, un virus che ha cambiato radicalmente la vita di tutte le persone costringendo ad un cambio radicale di abitudini tra mascherine e un periodo di isolamento forzato per evitare di mettere in pericolo la propria sicurezza personale.

Covid
Covid (Ansafoto) – Calciomercato.It

L’epidemia Covid si è riversata anche sul calcio portando allo stop di tutti i campionati; alla ripresa delle attività, all’interno di una stagione impossibile da dimenticare, si è giocato senza tifosi in un clima assurdo perché togliere i tifosi dal calcio significa portare via quelle emozioni e quello spettacolo che solo il pubblico è in grado di offrire.

Una situazione difficile da affrontare ma che, anche grazie alla presenza dei vaccini, si è andato via via risolvendosi. Il pubblico è tornato sugli stadi prima riempiendo lo stadio solo in una determinata percentuale e poi nuovamente al cento per cento della capienza. Il problema, con un virus del genere, è che non si può mai abbassare la guardia perché basta poco per rivivere l’incubo del passato.

Covid, torna l’incubo: otto giocatori positivi

Test Covid
Test Covid (LaPresse) – Calciomercato.It

Il calcio torna nella paura a causa del Covid con il virus tornato a diffondersi e a mettere in allarme il mondo calcistico. La squadra colpita, il Monturano Calcio, ha chiesto il rinvio del match con il Chiesanuova (Eccellenza marchigiana) attraverso un comunicato dove il club fa riferimento a ben otto giocatori positivi e al rischio di avere un numero superiore di contagiati. Questa situazione riporta tutto il calcio ad un passato che nessuno avrebbe voluto rivivere.

Impostazioni privacy