Ritorno di fiamma per de Ligt, trovata la soluzione: così arriva a gennaio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:54

Il futuro di Matthijs de Ligt è avvolto dalle nubi dopo le continue panchine al Bayern Monaco: può cambiare squadra gratis a gennaio

Il gol messo a segno nel 7-0 contro l’Hoffenheim non ha cancellato di un colpo un inizio di stagione complicato per Matthijs de Ligt.

de Ligt al Barcellona in prestito
de Ligt (LaPresse) – Calciomercato.it

Il centrale olandese si è riscoperto riserva nel Bayern Monaco dopo l’arrivo di Kim dal Napoli: Tuchel gli preferisce la coppia formata dal sudcoreano e da Upamecano e per l’ex Juventus in questo inizio di annata c’è stata tanta panchina e poco campo.

Centoventisette minuti complessivi distribuiti in sei apparizioni di cui soltanto due dal primo minuto (e mai giocando l’intero match). Una situazione che ha portato lo stesso calciatore a farsi qualche domanda, mentre le risposte le ha lasciate al proprio tecnico: “Chiedete a Tuchel” la frase pronunciata a chi gli domandava il motivo delle tante panchine.

Così tante che si è iniziato a parlare anche di una possibile separazione e sono spuntate anche ipotesi italiane come quella, decisamente complicata, di un ritorno alla Juventus. Ora però si fa strada una soluzione che potrebbe essere particolarmente gradita al calciatore.

Calciomercato, de Ligt in prestito a gennaio

Niente ritorno alla Juventus e niente Serie A per de Ligt: questo è quanto scrive ‘diariogol.com’, secondo cui il centrale olandese potrebbe vestire la maglia del Barcellona da gennaio a giugno.

Barcellona, de Ligt in prestito secco
de Ligt e Tuchel (LaPresse) – Calciomercato.it

L’ex bianconero è stato a lungo corteggiato dai blaugrana che non sono mai riusciti a portarlo al ‘Camp Nou’. Anche questa volta non sarebbe fattibile se non con una formula particolare: il prestito secco. Il Barça sarebbe disposto ad accogliere de Ligt soltanto per sei mesi, senza alcuna opzione di riscatto.

Una formula ideale per le casse malandate della società catalana, ma che potrebbe far comodo anche al Bayern Monaco e allo stesso calciatore. I tedeschi, infatti, potrebbero veder conservare il valore ad un proprio calciatore che, restando in panchina per il resto della stagione finirebbe per svalutarsi. De Ligt, invece, potrebbe giocare con continuità, senza rischiare di perdere la Nazionale proprio nell’anno degli Europei.