HIGHLIGHTS | È sprofondo Milan all’Olimpico: Sarri travolge Pioli, che poker

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:39

Altra sconfitta pesantissima per il Milan, che viene letteralmente travolto dalla Lazio targata mister Maurizio Sarri: è poker biancoceleste

Si può dire molto tranquillamente: il Milan è entrato in crisi e a quanto pare non sarà affatto semplice uscire dal tunnel. Dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Torino e il roboante ko contro l’Inter in Supercoppa, stasera i rossoneri si sono resi protagonisti in negativo di un’altra prestazione assolutamente da dimenticare.

Il Milan va in crisi: sconfitta pesantissima contro la Lazio
Lazio-Milan – Calciomercato.it

Allo Stadio Olimpico la Lazio guidata da Maurizio Sarri ha dominato in lungo e in largo, trovando il vantaggio dopo appena quattro minuti di gioco grazie al fedelissimo ‘Sergente’ Sergej Milinkovic-Savic. Zaccagni mette un cross in mezzo e Luis Alberto lascia sfilare la palla con un velo, che favorisce l’inserimento in area del centrocampista serbo. Quest’ultimo, poi, non fatica molto a battere Tatarusanu, sboccare la contesa e portare avanti i suoi. Verso il finale di primo tempo – al 38esimo – arriva il raddoppio biancoceleste, stavolta a firma Mattia Zaccagni. L’ex Verona ribadisce in rete da pochi passi un tiro da posizione ravvicinata di Marusic respinto dal palo. Una prima frazione di gioco horror quella del Milan, col tecnico Stefano Pioli che si è visto anche costretto a dover rinunciare a Fikayo Tomori per infortunio, inserendo Simon Kjaer al suo posto.

Serie A, Lazio-Milan 4-0: marcatori e classifica

Nella ripresa la musica non cambia affatto. Il ‘Diavolo’ in campo praticamente non c’è e i capitolini fanno quello che vogliono. Al minuto 65 l’arbitro Di Bello assegna un calcio di rigore ai padroni di casa per un fallo netto di Kalulu su Pedro in area. Sul dischetto si presenta Luis Alberto, il quale trasforma con freddezza e cala il tris.

Il Milan va in crisi: sconfitta pesantissima contro la Lazio
Leao – Calciomercato.it

Ma c’è spazio pure per il poker della Lazio: sul suggerimento al bacio del centrocampista spagnolo, Felipe Anderson è indisturbato e infila Tatarusanu con grande facilità, chiudendo definitivamente i giochi. Momento davvero preoccupante quello che sta attraversando adesso la compagine lombarda, che sembra non riuscire proprio a vedere la luce. E come se non bastasse, preoccupano non poco le condizioni di Davide Calabria, uscito dal campo molto dolorante nel finale. A breve gli highlights di Lazio-Milan.

Lazio-Milan 4-0: 4′ Milinkovic-Savic (L), 38′ Zaccagni (L), 67′ rig. Luis Alberto (L), 75′ Felipe Anderson (L)

CLASSIFICA SERIE A: Napoli punti 50, Milan 38, Lazio 37, Inter 37, Roma 37, Atalanta 35, Udinese 28, Torino 26, Empoli 25, Juventus* 23, Fiorentina 23, Bologna 23, Monza 22, Lecce 20, Spezia 18, Salernitana 18, Sassuolo 17, Hellas Verona 12, Sampdoria 9, Cremonese 8.
*15 punti di penalizzazione