Rinnovo Leao: Maldini ci crede, il Portogallo gli dà una mano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:28

L’attaccante rossonero non riesce a convincere la sua Nazionale: anche ieri è partito dalla panchina

Con la qualificazione agli ottavi in tasca, nell’ultima gara della fase a gironi, il Portogallo di Cristiano Ronaldo ha perso contro la Corea del Sud. Un match giocato al piccolo trotto dalla squadra di Santos, che ha deciso di affidarsi a tante riserve. L’unico obiettivo era quello di far segnare CR7, missione non andata a buon fine.

Calciomercato Milan: Leao non convince, il punto sul rinnovo
Rafael Leao ©LaPresse

Oltre al campione ex Manchester United, in campo si sono visti tanti calciatori nuovi, che non avevano giocato dall’inizio le prime due partite. Rafael Leao, però, anche ieri sera non era titolare. Una scelta, quella di Santos, che ha sorpreso davvero tutti e che sa di bocciatura. Il Ct del Portogallo gli ha sempre preferito Joao Felix e contro i coreani ha mandato in campo Joao Mario e Horta per affiancare Cristiano Ronaldo.

L’attaccante del Milan è subentrato nella ripresa, giocando solamente l’ultimo quarto di gara, come successo contro Uruguay e Ghana. Contro gli africani, in 14 minuti era riuscito a cambiare il match, trovando anche il gol ma non è bastato per convincere Santos.

Ieri, Leao non ha certo fornito una buona prestazione e appare difficile, che agli ottavi possa riuscire a strappare una maglia da titolare. Il campione del Milan non ha mai avuto un grande rapporto con la Nazionale e la svolta tanto attesa non è ancora arrivata.

Lo step successivo, da campione a fuoriclasse, non può non passare anche dal Portogallo. Leao ha solamente 23 anni e chiaramente ha tutto il tempo per diventare il vero protagonista della sua Nazionale. Ora, chiaramente, non lo è.

Calciomercato Milan, il punto sul rinnovo: contatti continui

Calciomercato Milan: Leao non convince, il punto sul rinnovo
Rafael Leao ©LaPresse

Questa situazione, però, può favorire il Milan. Il club rossonero è ancora alle prese con la questione rinnovo. Paolo Maldini e Frederic Massara hanno mostrato ottimismo per la firma: Leao ha voglia di proseguire la propria avventura a Milano, consapevole del fatto che la squadra rossonera sia la migliore dove poter crescere. La dirigenza ha avuto nuovi contatti con il suo entourage, in particolare con Jorge Mendes, per riuscire a trovare la quadratura del cerchio sullo stipendio e per risolvere la questione Sporting.

Sullo sfondo, infine, restano chiaramente i top team (Chelsea su tutti), che osservano la situazione da lontano. Un grande Mondiale, chiaramente, non farebbe altro che far crescere l’interesse nei confronti di Leao. Ecco perché la prestazione di ieri un po’ fa felice il Milan e tutti i suoi tifosi.