Nuovo ribaltone Leao, pronta l’offerta che cambia i piani del Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:13

Il Milan lavora al rinnovo di Leao ma intanto c’è un club che muove passi concreti: l’incontro per definire l’offerta

“Sono contento e orgoglioso, ma devo restare concentrato sul Mondiale. Quando tornerò a Milano parlerò con la società, abbiamo già avuto una riunione positiva con Maldini prima di venire in Portogallo. Quando torno ne parliamo per bene”. Parole e musica di Rafael Leao, il talento che il Milan ha voglia di blindare per evitare di farselo soffiare via.

Calciomercato Milan, insidia Real per Leao
Leao © LaPresse

La situazione è nota: il calciatore ha il contratto in scadenza nel 2024 e la trattativa per il rinnovo deve superare alcuni ostacoli. La distanza tra richiesta e offerta di ingaggio è uno, l’altro è rappresentato dalla cifra che il calciatore dovrebbe dare allo Sporting. Questi due fattori, uniti all’interesse dei principali club europei fanno sì che la fumata bianca non sia ancora arrivata, anche se le parole di Leao fanno ben sperare ai rossoneri. Del resto anche i dirigenti, in ultimo massara, si sono sempre mostrati fiduciosi sul buon esito della trattativa, ma senza firma tutto può ancora succedere e ad agitare i sonni rossoneri c’è un contatto già avviato con Jorge Mendes.

Calciomercato Milan, il budget del Real per Leao

Offerta Real per Leao
Leao © LaPresse

Il potente manager portoghese sarebbe stato contattato dal Real Madrid proprio per Rafael Leao. A riferirlo è ‘elnacional.cat’, che racconta quel che è accaduto tra la dirigenza merengues e il procuratore. Florentino Perez si sarebbe detto disposto ad acquistare Leao e avrebbe anche spiegato di essere pronto ad arrivare ad una offerta di novanta milioni di euro. Questa la cifra massima che il Real è pronto a spendere per il talento ex Lille, con il numero uno del club blanco che avrebbe anche spiegato di non avere intenzione di andare oltre questa cifra.

Una proposta che potrebbe sparigliare le carte, qualora la trattativa per il rinnovo non dovesse decollare a fine Mondiale. Il Real è pronto, la cifra è messa sul tavolo: ora tocca al Milan disinnescare la miccia e tenersi stretto Leao.