Maldini lavora all’attacco del futuro: il colpo parla portoghese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:16

Milan, Maldini studia un nuovo colpo in attacco: tra le opzioni una doppia pista legata al Portogallo 

Nonostante l’impegno Mondiale, in casa Milan continua a tenere banco il tema legato al rinnovo di Rafael Leao. Il portoghese ha un contratto in scadenza nel 2024 e in merito al discorso prolungamento, c’è da superare il nodo legato alla questione Sporting CP. Su Leao c’è l’interesse di tanti top club europei, ma nel frattempo il Milan studia possibili sostituti e nuovi innesti per il reparto offensivo.

Milan, Maldini pensa a Sanca e Semedo per l'attacco
Paolo Maldini © LaPresse

Il club rossonero è sempre molto vigile con il proprio reparto scouting e starebbe guardando proprio a due giocatori madrelingua portoghese per il proprio futuro. Uno è Luis Semedo, centravanti del Benfica B classe 2003 il cui contratto con i portoghesi scade a fine stagione. Protagonista della Youth League (4 gol in 4 gare), Semedo è un centravanti molto fisico. Calciomercato.it aveva sottolineato come il giovane attaccante fosse seguito con grande attenzione dai rossoneri, ma anche la Roma è sulle sue tracce. ‘La Gazzetta dello Sport’ sottolinea però come oltre a Semedo piaccia anche il classe 2004 Marciano Sanca Tchami, originario della Guinea Bissau e dal gennaio 2002 all’Almeria B dopo aver lasciato i portoghesi del Leixoes. Il club rossonero lo sta studiando attentamente e vorrebbe provare ad anticipare la concorrenza.

Milan, Okafor il preferito: occhio a Sanca e Semedo

L’obiettivo della dirigenza del Milan sarebbe infatti quello di svecchiare il reparto offensivo. Di proprietà del club restano sia Colombo, oggi al Lecce, che Lazetic, ma servono ricambi per Ibrahimovic e Giroud. Lo svedese ha infatti 41 anni e il francese è vicino alla soglia dei 37. Il solo Origi, che fino ad ora ha offerto prove altalenanti, non può bastare.

Milan, Okafor il sogno per l'attacco
Noah Okafor © LaPresse

Intanto la ‘Rosea’ sottolinea come il nome che continua a piacere di più per il reparto offensivo resta quello di Noah Okafor. Lo svizzero del Salisburgo, che ha segnato in Champions ai rossoneri, ha già una valutazione importante intorno ai 30 milioni di euro. Okafor però piace molto ed è stato individuato anche come possibile sostituto di Leao, nel caso in cui dovesse arrivare un’offerta importante per il portoghese. Il piano comunque è chiaro: lo scouting è attivo, largo ai giovani per il nuovo attacco rossonero. Per questo le piste Sanca e Semedo restano da seguire con grande attenzione.