Incubo Lukaku: l’Inter riflette, adesso trema anche il Chelsea

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:12

Non finiscono i guai per Romelu Lukaku, frenato dagli infortuni nella prima parte di stagione con la maglia dell’Inter. Il Mondiale rimane a rischio per il centravanti belga

Dolori anche in Nazionale per Romelu Lukaku, dopo una prima parte di stagione da dimenticare con l’Inter a causa di un infortunio muscolare che non gli ha permesso di incidere nell’undici allenato da Simone Inzaghi.

Calciomercato Inter, futuro Lukaku
Romelu Lukaku ©LaPresse

Il centravanti belga si era infortunato a fine agosto, rientrando in campo solamente dopo oltre due mesi fermo ai box. Un paio di spezzoni per riprendere confidenza e minutaggio, prima della ricaduta del problema al bicipite femorale della coscia. Nuovo stop con l’Inter, con l’ex Chelsea che ha saltato anche l’atteso Derby d’Italia in casa della Juventus, poi perso dalla squadra vicecampione d’Italia. Lukaku è tornato in Belgio per mettersi subito a disposizione della Nazionale e i recenti esami gli hanno lasciato delle speranze per tornare disponibile durante il Mondiale in Qatar.

Il bomber classe ’93 sarà però costretto a saltare le prime due sfide con Canada e Marocco, tentando il rientro nell’ultima sfida della fase a gironi al cospetto della Croazia del compagno di club Brozovic. Una corsa contro il tempo per il Belgio e il Ct Martinez per riaverlo al più presto nell’undici titolare, con ‘Big Rom’ che rimane un alfiere imprescindibile della selezione belga come peraltro rimarcato più volte nelle ultime settimane dal tecnico spagnolo.

Calciomercato Inter, Lukaku e il Mondiale in bilico: c’è un rischio per il Chelsea

Oltre al ritorno in campo dall’infortunio, a tenete banco è anche il futuro di Lukaku tra Inter e Chelsea. Il rinnovo del prestito del giocatore non è così scontato adesso dopo i problemi accusati negli ultimi mesi, con il sodalizio di Zhang che valuta la conferma del centravanti nonostante la volontà di quest’ultimo di rimanere a tutti i costi a Milano. I problemi fisici accusati da Lukaku preoccupano e non poco Marotta e Ausilio, considerando anche l’oneroso ingaggio da oltre 11 milioni di euro lordi a stagione che il 29enne attaccante percepisce in nerazzurro.

Mondiale e Inter, futuro Lukaku
Lukaku, classe ’93 ©LaPresse

Nelle scorse settimane nella sede nerazzurra sono arrivati i responsabili dell’agenzia che cura i diritti d’immagine di Lukaku, mentre prossimamente potrebbero esserci nuovi contatti con l’entourage del bomber e la dirigenza del Chelsea per valutare gli scenari sul futuro. I ‘Blues’ sono preoccupati della situazione e, come scrive Oltremanica ‘Evening Standard’, il club londinese teme che un Mondiale negativo di Lukaku possa incidere pesantemente sulla sua valutazione economica. Il Chelsea vorrebbe provare a recuperare parte dei 115 milioni di euro spesi nell’estate 2021 per il cartellino del campione belga, ma una Coppa del Mondo da mancato protagonista rischia di far sfumare i progetti della società di Stamford Bridge.