L’appuntamento è fissato, Inzaghi al settimo cielo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:29

Novità importanti di mercato per l’Inter nel corso della pausa mondiale, Simone Inzaghi può sorridere: svolta in arrivo

La sconfitta con la Juventus, a interrompere un momento piuttosto positivo, aveva riaperto il fronte delle polemiche e delle critiche per l’Inter, con annessi interrogativi sulla tenuta e competitività dei nerazzurri. Un fronte subito spento dalla rotonda vittoria per 6-1 con il Bologna, che ha permesso di ritrovare i tre punti.

L'appuntamento è fissato, Inzaghi al settimo cielo
Simone Inzaghi © LaPresse

Ora, però, la prima parte di stagione si chiude con un appuntamento di un certo peso. Domani alle 12.30, sfida a Bergamo contro l’Atalanta, un vero e proprio scontro diretto considerando che la squadra di Gasperini ha gli stessi punti di quella di Inzaghi, 27. Il tecnico interista è chiamato a ottenere, finalmente, un successo in un big match, con i precedenti in questa stagione, in campionato, tutti negativi: sconfitte infatti nelle sfide contro Lazio, Milan, Roma e Juventus. Una tendenza da invertire assolutamente, per guardare con positività alla seconda parte della stagione. In un cammino fatto di alti e bassi, i nerazzurri hanno comunque trovato delle certezze. E per una di queste, nell’ottica di Inzaghi, sono in arrivo buonissime notizie.

Inter, avanti con Dzeko: il bosniaco è fondamentale per Inzaghi e non solo, rinnovo in vista

L'appuntamento è fissato, Inzaghi al settimo cielo
Edin Dzeko © LaPresse

C’è una certezza che risponde al nome di Edin Dzeko. Che avrebbe dovuto essere il vice Lukaku e invece, di fatto, lo ha praticamente rimpiazzato in tutto e per tutto, visto che il belga in campo per problemi fisici vari si è visto assai poco. Tra campionato e Champions League, 7 gol e 4 assist per il bosniaco, che si conferma un 9 con una visione di gioco e piedi da 10. Anche contro il Bologna, si è fatto carico della riscossa, con un gran gol, quello del pareggio, che ha dato il la al monologo trasformatosi poi in un rotondo 6-1, impreziosendo il suo tabellino di serata con un assist. Un ruolo fondamentale il suo all’interno della rosa, che tutti gli riconoscono, dall’allenatore alla dirigenza, fino ai compagni, che si giovano della sua leadership naturale. Tutti motivi, come abbiamo già raccontato, che fanno propendere per un rinnovo di contratto di Dzeko. Che potrebbe effettivamente arrivare nel corso della lunga sosta. Un appuntamento che dovrebbe portare al rinnovo fino al 2024, con opzione per un’altra stagione.