C’è la conferma, la Serie A è lontana: contatti col Psg

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:49

Il nuovo talento sudamericano difficilmente giocherà nel campionato italiano: contatti tra il club francese e il suo entourage

Tutti pazzi per il nuovo talento del calcio brasiliano. E’ ancora minorenne ma già i paragoni si sprecano: negli ultimi giorni sono stati scomodati Neymar e Ronaldo, il fenomeno, per esaltare le caratteristiche di Endrick Felipe Moreira de Sousa.

Tutti pazzi per Endrick: niente Serie A, si muove il Psg
Nasser Al-Khelaifi ©LaPresse

Il calciatore, che lo scorso 21 luglio ha compiuto solamente 16 anni è già un protagonista assoluto in Brasile: in stagione sono ben nove i centri, in dodici partite. Ormai il mondo intero si è accorto delle sue giocate, dei suoi gol e i migliori club di tutta Europa sono pronti a sfidarsi per strapparlo al Palmeiras, che sta gongolando, convinto di poter incassare davvero tanti soldi dalla sua cessione. Oggi si parla di una cifra vicina ai 45 milioni di euro ma la sensazione è che la cifra sia destinata a salire.

Calciomercato: niente Serie A, il Psg ci prova per la stella brasiliana, paragonata a Ronaldo

Tutti pazzi per Endrick: niente Serie A, si muove il Psg
Endrick paragonato a Ronaldo il Fenomeno ©LaPresse

Per vederlo nel ‘vecchio’ continente, però, bisognerà aspettare l’estate del 2024, quando avrà compiuto, 18 anni ma i grandi club sono intenzionati a far sul serio fin da subito, prenotandolo in vista della maggiore età. Vi abbiamo parlato dell’interesse di Chelsea, Manchester City, United, Real Madrid e Barcellona. Squadre che non si sono mai fatti problemi a spendere tanti soldi per accaparrarsi i migliori giovani. Le italiane, purtroppo, sono solo sullo sfondo. La cifra per acquistarlo appare già elevata.

Sull’interesse dei club sopracitati arrivano conferme dalla Francia. E’ ‘Le Parisien’ a fare il punto della situazione in merito al futuro dell’attaccante, aggiungendo come anche il Psg ci starebbe pensando seriamente. Per il 16enne calciatore del Palmeiras, i francesi, avrebbero parlato con un membro del suo entourage. Appare evidente quanto sia difficile per le squadre di Serie A quando si muovono club ricchi, come i campioni della Ligue 1, che non hanno mai badato a spese.