Tegola Udinese: il suo 2022 è già finito

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:24

Sottil perde un bianconero per le ultime due partite prima della sosta per il Mondiale. Il suo 2022 è già finito

Si entra nell’ultima settimana di Serie A prima della lunga e inedita sosta per il Mondiale in Qatar. Altri due turni di campionato, poi l’appuntamento sarà per gennaio con il girone di andata ancora in corso.

Tegola Udinese: il suo 2022 è già finito
Sottil © LaPresse

La grande rivelazione di questa prima parte di stagione è senza dubbio l’Udinese di Sottil, che nonostante qualche passo falso nelle ultime settimane si trova ancora a ridosso delle big e della zona Europa. I bianconeri sono reduci dal pareggio di Lecce, accolto con soddisfazione dall’allenatore ex Ascoli: “Questa squadra sta tirando da tanto tempo al massimo, con risultati straordinari, comunque anche oggi diamo continuità alla classifica. Il Lecce è un’ottima squadra, è andata a fare risultato al Napoli, con la Juventus se l’è giocata, non abbiamo vinto però portiamo a casa il punto”. La squadra friulana chiuderà il suo 2022 contro lo Spezia, nel turno infrasettimanale, e infine sul campo dell’inarrestabile Napoli di Luciano Spalletti nel weekend. Sottil, però, dovrà fare a meno di uno dei suoi big.

Udinese, 2022 finito per Makengo

Tegola Udinese: il suo 2022 è già finito
Makengo © LaPresse

Sottil non avrà a disposizione Makengo per le ultime due gare del 2022. Come anticipato da Calciomercato.it, il francese convive da tempo con un problema all’adduttore ed è costretto ad alzare bandiera bianca per gli ultimi due match, per recuperare al meglio dall’infortunio muscolare. Lo ha annunciato lo stesso calciatore attraverso i suoi canali social: “Ho dato tutto me stesso per aiutare il più possibile i miei compagni nonostante un problema fisico che mi affliggeva da qualche tempo, ora però ho bisogno di riposare per rientrare al cento per cento nel 2023… Auguro alla squadra di tornare presto alla vittoria, mentre a tutti voi auguro una buona fine dell’anno. Ci vediamo presto in campo “.