Calciomercato Juventus, tre millennial Champions per ripartire

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:11

Ultima giornata di Champions League, occhi puntati su tre millennial che potrebbero fare comodo alle big di Serie A

Ultima giornata di Champions League, con tanti verdetti ancora da scrivere. Inter e Napoli sono già qualificate, ma mentre i nerazzurri sono già certi del secondo posto, i partenopei hanno grosse possibilità di arrivare primi. Tutto si deciderà nella sfida di Anfield contro il Liverpool. Anche nel gruppo B è soltanto da decidere l’ordine del girone, con Porto e Club Brugge già qualificate, mentre tutto è aperto nel girone D, con il Tottenham di Conte che rischia grosso a Marsiglia. Oltre però ai verdetti sarà interessante dare un occhio anche alle occasioni di mercato: tra i nomi da tenere d’occhio ci sono quelli di tre millennial sui quali potrebbero fiondarsi le big di Serie A.

Champions, tre nomi da tenere d'occhio
Issahaku, Tavares e Sylla ©LaPresse

Marsiglia-Tottenham, Nuno Tavares osservato speciale

Il suo nome in estate era stato accostato anche all’Atalanta, ma alla fine Nuno Tavares è sbarcato in Ligue 1. L’Olympique Marsiglia è riuscito a convincere l’Arsenal che ha ceduto in prestito secco il portoghese classe 2000, accostato pure al Napoli anni fa, quando ancora militava nel Benfica. Titolare inamovibile dello scacchiere di Tudor come esterno a tutta fascia. in terra transalpina il giovane portoghese si sta consacrando. 17 gare disputate tra campionato e Champions League, con tre reti segnate in Ligue 1.

Inter, Atalanta e Juve: occasione Nuno Tavares
Nuno Tavares ©LaPresse

I ‘Gunners’ potrebbero decidere se dargli una nuova chances oppure cederlo, questa volta a titolo definitivo, magari in Serie A. L’interesse dell’Atalanta certamente non è tramontato, anche perché nella rosa di Gasperini manca un mancino puro tra gli esterni. Attenzione però anche ad Inter e Juventus. I nerazzurri sono alle prese con la grana Gosens, che continua a piacere al Bayer Leverkusen. Un summit è previsto a metà novembre e in caso di addio del tedesco sarà necessario trovare un sostituto. Certo andare su Tavares a metà stagione sarebbe complesso, mentre potrebbe essere più facile dalla prossima estate. I ‘Gunners’ lo acquistarono dal Benfica per 10 milioni di euro (compresi i bonus) e ora potrebbero rivenderlo almeno al doppio del prezzo. Non va esclusa però nemmeno l’ipotesi Juve. I bianconeri da tempo necessitano di rinforzi sulla corsia sinistra e Tavares potrebbe essere un nome buono per il presente e per il futuro.

Sporting CP, il nuovo gioiello si chiama Issahaku

Nonostante la giovanissima età, Ruben Amorim ha deciso di dargli minuti importanti nelle ultime due giornate di Champions League. Il giocatore è tutto da costruire, ma il talento c’è. Per chi guarderà la sfida tra Sporting CP e Eintracht Francoforte, uno dei nomi da tenere maggiormente d’occhio è quello di Abdul Fatawu Issahaku, ala destra ghanese di piede mancino classe 2004, in forza ai portoghesi. Ottimo piede, velocità, abilità nel dribbling: il ragazzo si è conquistato l’appellativo di “miglior prospetto del calcio africano” da parte del ‘Guardian’ e con il Ghana ha già collezionato 12 presenze in nazionale maggiore.

Champions, Issahaku per il Milan
Issahaku ©LaPresse

E chissà che qualche club di Serie A non lo osservi con attenzione stasera. Certo, convincere il club di Lisbona non sarà semplice. Il ragazzo, sotto contratto fino al 2026, potrebbe in particolare interessare al Milan. I rossoneri, sempre a caccia di giovani talenti, potrebbero farci più di un pensiero, considerando anche il ruolo. Guardando a papabili rinforzi l’esterno destro d’attacco è uno dei reparti in cui il club campione d’Italia potrebbe decidere maggiormente di investire. Un pensiero può farcelo anche la Juve per ringiovanire la rosa e trovare un giovane erede a Di Maria.

Juve, Inter e Roma: il muro Sylla per la difesa

In un girone certamente equilibrato, pochi si sarebbero comunque aspettati il passaggio del turno del Club Brugge. La squadra belga ha ottenuto la qualificazione dopo solo quattro giornate e oggi si giocherà il primo posto nel girone. Al centro della difesa è spiccato il nome di Abakar Sylla, possente centrale ivoriano classe 2002, che ha già siglato un gol in questa Champions League.

Champions, Sylla da tenere d'occhio per le big di Serie A
Abakar Sylla ©LaPresse

Anche lui potrebbe essere tra gli osservati speciali in campo stasera. Difensore mancino, veloce e molto forte fisicamente, Sylla potrebbe essere un prospetto interessante da coltivare per le big di Serie A a gennaio o soprattutto a giugno. Un nome su cui investire soprattutto in ottica futura che potrebbe far comodo a vari club. La Roma in primis, che cerca un centrale mancino, così come la Juventus. Attenzione però all’Inter, che potrebbe perdere de Vrij a fine stagione e aver bisogno di rinforzi al centro della difesa.