HIGHLIGHTS | Poker al Monza: il Milan vola in testa, ma perde Brahim Diaz

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:52

La suggestiva sfida di San Siro tra Milan e Monza se l’aggiudicano i rossoneri targati Stefano Pioli: doppietta e infortunio per Brahim Diaz

Uno scontro intriso di romanticismo, che ha visto la squadra ospite subire un poker alquanto pesante. Il Milan non si è fatto condizionare dal suo glorioso passato ed è riuscito a conquistare tre punti importanti, battendo 4 a 1 il Monza dei grandi ex Silvio Berlusconi e Adriano Galliani. Sebbene i valori in campo fossero ben differenti, non era comunque scontato che gli uomini di Stefano Pioli riuscissero ad avere la meglio sulla truppa guidata da mister Palladino.

HIGHLIGHTS | Poker al Monza: il Milan vola in testa, ma perde Brahim Diaz
Milan-Monza © LaPresse

Anche perché i brianzoli venivano dal successo in Coppa Italia ai danni dell’Udinese, che ha permesso loro di raggiungere gli ottavi di finale (dove affronteranno la Juventus). Ma il ‘Diavolo’ si è reso protagonista di un’altra prestazione di pregevole fattura, sbloccando la contesa e andando in vantaggio già al quarto d’ora del primo tempo, grazie alla rete firmata Brahim Diaz. Il trequartista ex Real Madrid parte da metà campo, s’inserisce in area di rigore e infila Di Gregorio col suo mancino velenoso. Lo spagnolo, poi, si prende ancora la scena al 41esimo, mettendo a referto una sontuosa doppietta. Anche in questo caso azione personale da parte del classe ’99, che dentro la fortezza avversaria si gira e con un destro rasoterra batte l’estremo difensore biancorosso.

Serie A, Milan-Monza 4-1: marcatori e classifica

HIGHLIGHTS | Poker al Monza: il Milan vola in testa, ma perde Brahim Diaz
Brahim Diaz © LaPresse

Ad inizio ripresa, però, Brahim Diaz si vede costretto ad abbondare subito il terreno di gioco a causa di un problema muscolare alla coscia sinistra (si toccava il flessore). Dentro, al suo posto, Charles De Ketelaere, pure oggi opaco e poco incisivo. A calare il tris ci pensa Divock Origi, con un gran tiro al limite dell’area su cui Di Gregorio non può nulla. Nonostante ciò, i brianzoli non mollano e accorciano le distanze al 70esimo. Merito del gioiello su punizione partito dai piedi di Filippo Ranocchia. Ma la rete in questione è soltanto illusoria, visto che nel finale Rafael Leao marca il poker rossonero e chiude definitivamente i conti. Il Milan, dunque, aggancia il Napoli in testa alla classifica, in attesa del risultato degli azzurri contro la Roma. Di seguito gli highlights del match di San Siro.


Milan-Monza 4-1: 16′ e 41′ Brahim Diaz (MI), 65′ Origi (MI), 70′ Ranocchia (MO), 84′ Leao (MI)

CLASSIFICA SERIE A: Napoli e Milan* 26 punti; Atalanta 24; Roma 22; Lazio e Udinese 21; Juventus* 19; Inter 18; Salernitana* 13; Sassuolo 12; Empoli* e Torino 11; Monza* 10; Fiorentina 10; Spezia* 9; Lecce 8; Bologna 7; Verona 5; Cremonese 4; Sampdoria 2.
*Una partita in più