“Inferno totale”: Milan-Leao, cosa sta succedendo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:14

L’incontro per il rinnovo di Leao fa entrare nel vivo una trattativa non semplice: tifosi infuriati, “inferno totale”

L’incontro tanto atteso c’è stato. Il Milan ha incontrato l’avvocato che cura gli interessi di Rafael Leao per parlare del rinnovo di contratto del portoghese.

Rinnovo Leao, tifosi infuriati
Leao © LaPresse

Un rinnovo che sarà tutt’altro che semplice visto che in ballo c’è, non soltanto l’ingaggio, ma anche la vicenda che riguarda anche lo Sporting. Proprio questo è uno dei nodi da sciogliere per la firma del prolungamento di contatto con il Milan che è disposto a venire incontro alle richieste economiche del calciatore, proponendo un ingaggio da sei milioni di euro più bonus.

Una cifra che potrebbe però non bastare, come non è bastato l’incontro andato in scena ieri pomeriggio a Casa Milan. Un vertice durante il quale le rispettive posizioni sono state ribadite e che non ha portato – come peraltro preventivabile – ad un avvicinamento dalle parti. Resta la volontà della società di blindare Leao ma serve un passo in avanti di entrambe le parti per riuscire a trovare un’intesa. Situazione tutta da delineare quindi ma che basta a far infuriare i tifosi rossoneri.

Calciomercato Milan, rinnovo Leao: tifosi infuriati

Rafael Leao, rinnovo lontano: reazione tifosi
Leao © LaPresse

Quando è emerso il risultato interlocutorio dell’incontro tra la dirigenza rossonera e l’entourage di Leao, sui social è divampata la discussione, con i tifosi milanisti delusi da quanto accaduto. Molti hanno pensato ai finali delle trattative per Donnarumma, Calhanoglu e, soprattutto, Kessie, tutti andati via dal Milan a parametro zero.

Si spera che non succeda lo stesso per l’attaccante portoghese anche se i tifosi si mostrano parecchio pessimisti e anche arrabbiati. Così c’è chi evidenzia come non è preoccupato dall’aspetto tecnico dall’addio di Leao, ma dalle ripercussioni sull’ambiente e profetizza: “Se sarà risposta negativa, da qui a giugno sarà un inferno totale”.

Scenari apocalittici confermati anche da un altro tweet dove si scrive che se Leao non dovesse rinnovare, “sarebbe uno dei fallimenti più grandi della storia”. Ma c’è anche di guarda avanti: “Vendiamo Leao a 120 milioni e prendiamo Kvara e Lautaro: firmo l’altro ieri”. Lo farà anche Leao?