Ma quale Serie A, ecco che fine ha fatto Depay

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:44

Il goleador del Barcellona conteso in Spagna. Ecco dove potrebbe andare

Memphis Depay è una delle prossime uscite nell’agenda del Barça, che spera di vendere il giocatore insiemeGerard Piqué, Jordi Alba e Frenkie de Jong. Per loro si cerca di trovare una meta già nel prossimo mercato invernale.

Depay © LaPresse
Depay © LaPresse

L’interesse del Siviglia (e della Juve) per Depay

Per Depay, corteggiato dalla Juventus, il club che si trova nella posizione migliore al momento per ottenere il suo acquisto nel 2023 è il Siviglia. Come riportato dal portale ‘fichajes.net’, tutte le parti infatti sembrano essere intenzionate a chiudere l’operazione nel più breve tempo possibile e le trattative inizieranno ad entrare nel vivo probabilmente in inverno. Il Siviglia aveva già provato ad acquistare Depay nella scorsa sessione di mercato, ma senza successo. Le elevate esigenze economiche del Barça avevano di fatto allontanato questa possibilità.

Durante la scorsa estate, come abbia già scritto, il giocatore è stato anche legato alla Juventus, con la quale si era parlato addirittura di un accordo verbale, oltre che al Manchester United, disposto a pagare addirittura 10 milioni di euro.

Monchi © LaPresse
Monchi © LaPresse

Monchi spinge per l’attaccante

Infine, l’attaccante ha deciso di continuare al Camp Nou pur sapendo che lo avrebbe fatto senza giocare moltissimo. Ad oggi, la sua partenza continua ad essere una delle priorità del Barça per il 2023 e tutto sembra indicare che un accordo con il Siviglia sarà chiuso a gennaio. Il ds Monchi ha bisogno di rinforzi, visto che i nuovi arrivi non sono bastati per ottenere buoni risultati, e spera che in inverno la dirigenza del Barça sia più permissiva con la trattativa. Il club sarebbe disposto a negoziare proprio nei prossimi mesi per un minimo di 3 milioni di euro, una cifra nettamente inferiore a quella inizialmente richiesta da Joan Laporta. Il Siviglia insomma è lo scenario più plausibile per l’olandese e la dirigenza ha già avvertito che proverà ad ingaggiarlo di nuovo a gennaio, in prestito o in trasferimento. Tutte le parti in sostanza sono d’accordo con questa operazione e il Barça, questa volta sembra non voler mettere il bastone tra le ruote dando il via libera per iniziare le trattative. Depay, quindi, potrebbe diventare l’ingaggio che a gennaio potrà aiutare a cambiare le sorti del Siviglia, per ora tutt’altro che rosee. Ma c’è un ma.

Real Betis © LaPresse
Real Betis © LaPresse

L’ombra del Betis su Depay

L’inizio di stagione del Real Betis ha solo rafforzato l’idea che potrebbe raggiungere la Champions League in questa stagione. Anche Sergio Canales, uno dei suoi giocatori più importanti, si è posto l’obiettivo di essere tra le prime quattro. Un premio che alla lunga permetterebbe al club di fare un enorme salto di qualità e di godere di maggiori introiti finanziari. La pianificazione del club è quindi ottimista, tanto che stanno già iniziando a tessere una lista di possibili acquisti che arriverebbero al Betis in caso di Champions League. Acquisizioni di livello che consentirebbero agli uomini di Pellegrini di ampliare le proprie opzioni in tutte le linee.

Agli obiettivi già noti di Aouar, Ceballos e Bellerin, dobbiamo aggiungere un giocatore di livello mondiale. Stiamo parlando proprio di Memphis Depay, che arriverebbe al Betis in caso riuscissero ad entrare in Champions League. Bisognerà aspettare giugno (sempre che ovviamente il giocatore non si trasferisca prima a Siviglia). Inoltre, Memphis è un buon amico di Aouar. Negli ultimi anni, il Real Betis ha fatto un passo avanti nel mercato, attirando a sé grandi giocatori come Fekir. Poco dopo aver vinto la Copa del Rey, il club di Verdiblanco vuole continuare a crescere. E per questo si sono posti obiettivi ambiziosi in ottica calciomercato. Depay insomma è in pieno derby spagnolo, la Juve sembra soltanto un lontano ricordo.