Camara, futuro alla Roma incerto? La reazione spiazzante durante la domanda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:03

Oggi Mady Camara si è presentato alla stampa, con un futuro che è chiaramente in bilico vista la formula del trasferimento: e alla domanda sulla permanenza alla Roma la reazione è totalmente spiazzante

Mady Camara è arrivato negli ultimi giorni di calciomercato per aumentare le alternative a centrocampo dopo l’infortunio di Wijnaldum. È stato un acquisto di ‘reazione’, come lo definirebbe Jose Mourinho. Lo stop pesantissimo dell’olandese ha spinto la Roma a correre ai ripari, dovendo anche rinunciare all’arrivo di un difensore.

camara roma futuro conferenza calciomercato.it 20220916
Camara @ Youtube

Il guineano è stato un colpo last minute, che fino ad ora Mourinho ha buttato in campo con il contagocce. Una decina di minuti con l’Udinese, quindici con il Ludogorets, il recupero con l’Empoli e ieri quasi mezz’ora nella vittoria contro l’Helsinki. È stato fermo a lungo prima di arrivare a Trigoria, ma come ha confermato anche Pinto ha già dato buone risposte, con i tifosi curiosi di vederlo dal primo minuto. In questo momento è la quarta scelta alle spalle di Pellegrini, Matic e Cristante, con Bove che pure incalza. “Prima ci giocavo con la Playstation, ora mi alleno con loro”, ha detto Camara questo pomeriggio. La domanda di Calciomercato.it nella conferenza di presentazione era proprio quella, sul futuro e le prospettive. E lui si è lasciato andare a una reazione decisamente particolare.

Camara e il futuro complicato alla Roma: lui se la ride durante la domanda

camara roma futuro calciomercato.it 20220916
Camara @ Calciomercato.it

Camara ha condotto una conferenza molto semplice, diretta e precisa, seriosa verrebbe da dire. Lavoro, lavoro, lavoro. Squadra, squadra, squadra. Una sola volta ha tradito qualche emozione, appunto sulla domanda a proposito delle prospettive per il futuro a lungo termine nella Roma vista la presenza di Matic, Cristante, Pellegrini, Bove e il ritorno di Wijnaldum nel 2023. Camara aveva accanto il traduttore, che gli riportava in francese le domande dei giornalisti. Ma all’elenco di tutti i calciatori che vengono prima di lui nelle gerarchie, evidentemente ha capito subito quale sarebbe stata la domanda, anche senza traduttore.

E appena sentito il nome di Wijnaldum, infatti, il giocatore della Roma ha sorriso in maniera vistosa, poi si è addirittura passato una mano sul volto mentre rideva. Una risata durata almeno una decina di secondi, quindi molto ‘pronunciata’. Come a dire, me l’aspettavo proprio la domanda sul futuro e sul fatto che le possibilità di restare anche nella prossima stagione non sono poi così alte (i giallorossi hanno il diritto di riscatto a certe condizioni, che dovrebbero essere legate a presenze/minutaggio). Camara allora si è ricomposto replicando in maniera molto serena, abbastanza scontata ma più che giusta: “Il mio obiettivo è restare a lungo e lavorerò per questo. Da parte ci sarà la massima umiltà, anche perché prima giocavo solo alla Playstation con questi grandi giocatori, ora invece mi alleno con loro”.