Milan, hai un tesoro: affare ‘triplo’ e cessione da 100 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:49

Il Milan sa come si fa ad acquistare i migliori giovani sul calciomercato e l’ha dimostrato anche in questa sessione. L’ultimo colpo è già un tesoro

C’è stato un momento, uno di quelli che si raccontano nei video per descrivere successi e storia, in cui il Milan ha deciso di dare una sterzata e voltare completamente pagina.

Milan, hai un tesoro: affare 'triplo' e cessione da 100 milioni
Maldini ©️ LaPresse

Quell’attimo, che poi si chiama programmazione, in cui è stato detto stop all’usato sicuro per passare in rassegna i migliori giovani in circolazione e portarli, a cifre neanche troppo esorbitanti, a Milanello. E crescere insieme a loro, mixandoli con l’esperienza, la fame di vittorie e la mentalità di gente come Simon Kjaer, Zlatan Ibrahimovic e Olivier Giroud. Il progetto Milan ha preso forma in questa maniera, ad opera dell’epicentro Paolo Maldini, e ha portato in bacheca lo scudetto, nella scorsa stagione. Basti citare calciatori come Theo Hernandez, Fikayo Tomori e Rafael Leao, presi da scarti di altre big e che si sono rivelati calciatori di talento, forti e ora desiderati dalle maggiori squadre d’Europa. La linea è stata tracciata e quest’estate ha portato in rossonero un’altra gemma, Charles De Ketelaere. Nome e sembianze da principe che traduce in campo in eleganza, cervello e classe. Ma anche cattiveria calcistica, quando serve.

De Ketelaere è il nuovo tesoro del Milan, sulle orme di Leao

Milan, hai un tesoro: affare 'triplo' e cessione da 100 milioni
Paolo Maldini ©️ LaPresse

Stefano Pioli ha un talentissimo da far crescere in casa. Uno che Daniele Adani ha definito “cristallo puro” e un colpo “a cinque stelle”, invitando a godercelo tutti. Una definizione che ci piace per caratterizzare un calciatore classe 2001, e quindi con grandi margini di miglioramento, che sembra calato a pennello nella trequarti rossonera. Un arrivo che in molti stanno paragonando a quello di Ricardo Kakà per movenze e caratteristiche, ma che noi accosteremo, invece, a Rafael Leao.

Il portoghese, esattamente come De Ketelaere, era arrivato per 35 milioni totali (in quel caso dal Lille) e ora si parla di attaccante che vale anche il triplo e sicuramente dai 100 milioni in su. L’acquisto del belga è andato a buon fine per 32 milioni più 3 di bonus, ma anche per lui, tra non moltissimo, il prezzo potrebbe essere triplicato e portare in dote offerte future da 100 milioni o anche qualcosa in più. Perché la bellezza e il talento rubano l’occhio, ma si tratta di investimenti che poi pagano i loro dividendi. E portano i titoli.