Asensio resta al Real Madrid, le italiane ‘esultano’: ecco perché

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:58

Deciso il futuro di Marco Asensio, la mossa del giocatore spagnolo da’ una chance alle squadre di Serie A interessate: gli scenari

Da tempo, il nome di Marco Asensio è uno dei più ‘caldi’ sul mercato, in ottica italiana ma anche internazionale. Il talento spagnolo classe 1996 ha sempre avuto a disposizione un grande potenziale, che però per vari motivi non ha mai potuto esprimere al meglio.

Asensio resta al Real Madrid, le italiane 'esultano': ecco perché
Marco Asensio © LaPresse

Le stagioni al Real Madrid l’hanno visto protagonista di alti e bassi, lampi di classe accecante uniti a una discontinuità non sempre derivata da proprie responsabilità. Nelle ultime due annate, ripresosi da un grave infortunio patito tre anni fa, ha visto spesso il campo (48 e 42 presenze) e l’ultima stagione è stata quella realizzativamente migliore per lui, con 12 reti totali. Ma il giocatore avrebbe voluto un ruolo centrale, con i ‘Blancos’, che non gli è stato garantito. Ed ecco perché soprattutto questa estate, con il contratto in scadenza tra un anno, si è parlato spesso di lui in uscita. Il Milan ha seguito a lungo l’evoluzione del dossier Asensio, come raccontato da Calciomercato.it, ma si è orientato poi su altri nomi. Il suo futuro è rimasto poi in bilico fino agli ultimi giorni di mercato. Ora, la decisione di restare al Real Madrid, che però in qualche modo favorisce le squadre nostrane.

Asensio, decisione presa: resta al Real Madrid ma è un’occasione per la Serie A

Asensio resta al Real Madrid, le italiane 'esultano': ecco perché
Marco Asensio © LaPresse

Alex Silvestre, giornalista spagnolo, a ‘El Chiringuito TV’ spiega come il giocatore, pur guardandosi attorno, abbia deciso alla fine di restare al Real, dopo aver parlato con Ancelotti. Che non gli avrebbe garantito la titolarità, ma la possibilità di giocarsi le sue chances con tante partite in calendario in questa stagione. Il rinnovo di contratto, al momento, appare comunque ancora lontano ed ecco perché in Serie A guardano con molto interesse all’evolversi della situazione. Ci sarebbe la possibilità di acquistarlo a cifre ridotte a gennaio, bypassando quelle che erano state le comunque elevate richieste del Real fin qui per il suo cartellino. O addirittura sognare un colpo a zero per la prossima estate. Per cui, occhio al Milan, ma non solo. Può ripensarci la Roma, che pure aveva sondato il terreno, ma anche la sorniona Juventus, che in passato lo aveva monitorato con attenzione.