Calciomercato Milan, panchina e addio imminente: Pioli lo ha scaricato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:50

Accelerata improvvisa per l’addio del calciatore del Milan che nel frattempo contro il Sassuolo finisce in panchina

Pomeriggio speciale per il Milan di Stefano Pioli, tornato per la prima volta dopo tre mesi nello stadio che ha sancito il ritorno dei rossoneri alla vittoria del campionato. A Reggio Emilia, dopo il successo ottenuto nell’ultimo turno a San Siro contro il Bologna, a fare gli onori di casa è stato il Sassuolo di Alessio Dionisi.

Calciomercato Milan, ai dettagli la rescissione di Bakayoko
Stefano Pioli ©LaPresse

Primo turno infrasettimanale della Serie A in una stagione inedita, segnata ovviamente dal Mondiale in Qatar del prossimo novembre. Per il Milan sino a questo momento è stato tutto sommato un buon inizio di campionato, contraddistinto dai successi ottenuti contro Udinese e Bologna e dal pareggio di Bergamo con l’Atalanta della scorsa settimana. Per dare dunque continuità a quanto mostrato in campo in questo avvio, fare bene davanti al Sassuolo diventa un imperativo per gli uomini di Stefano Pioli.

Anche a Reggio Emilia, tra l’altro, il mercato non si ferma a due giorni dalla chiusura della finestra estiva. Il tecnico rossonero questo pomeriggio ha infatti optato per un mini turnover, facendo riposare pedine preziose dal primo minuto come Kalulu, Calabria e Tonali. In mezzo al campo, tra le alternative a disposizione, è stato preferito Pobega, chiamato in un test importante in un impegno ufficiale con la maglia del Milan. Chi invece si è accomodato in panchina in vista di una futura cessione è Tiémoué Bakayoko.

Calciomercato Milan, ai dettagli la rescissione di Bakayoko

Calciomercato Milan, ai dettagli la rescissione di Bakayoko
Bakayoko ©LaPresse

Dopo i rumors degli ultimi giorni, Tiémoué Bakayoko sta per lasciare definitivamente la maglia del Milan. Il centrocampista francese, arrivo dal Chelsea nella passata stagione con la formula del prestito biennale, si prepara a salutare i colori rossoneri con un anno d’anticipo.

Il calciatore non aveva mai realmente convinto Pioli che infatti pochissime volte lo scorso campionato gli ha affidato le chiavi del centrocampo. Sebbene la presenza in panchina del centrocampista questo pomeriggio a Reggio Emilia, il club sta già lavorando per risolvere il prestito. Entro la fine del mercato Bakayoko dovrebbe salutare ufficialmente il Milan che, così facendo, risparmierà quasi interamente l’ingaggio del francese della stagione 2022/23.