Zhang, la pazienza finita: “Venda l’Inter”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00

Nell’ambiente Inter esplode la contestazione contro il presidente Zhang, il numero uno nerazzurro al centro di critiche furiose

Gli ultimi giorni, in casa Inter, sono stati a dir poco complicati. A partire dal sorteggio da incubo in Champions League, che ha accoppiato i nerazzurri a Bayern Monaco e Barcellona, per proseguire poi con la netta sconfitta contro la Lazio e l’infortunio che ha messo fuori causa Lukaku per un mese. E non solo.

Inter, pazienza finita con Zhang: "Se vende, festeggiamo"
Steven Zhang © LaPresse

Orizzonte, nell’immediato, piuttosto complesso per la squadra di Inzaghi, con i primi giorni di settembre che offriranno, in rapida successione, il derby contro il Milan e il debutto in Champions contro il Bayern. Dal mercato, il tecnico nerazzurro si aspetterebbe un ultimo rinforzo, chiesto a gran voce da tempo, in difesa. Ma l’irruzione di Zhang che ha ‘bloccato’ il colpo Acerbi, raccontata ieri su TV PLAY, mette a rischio l’ultimo colpo e crea tensione nell’ambiente. Secondo il ‘Corriere dello Sport’, Marotta e Ausilio cercheranno un’opera di persuasione nei confronti del presidente nerazzurro nelle prossime ore per ottenere il via libera, e probabilmente scenderà in campo lo stesso Inzaghi per dialogare con il numero uno e far valere le sue ragioni. Al momento, però, il rischio che l’affare non si concretizzi, con il difensore che è a Milano in attesa di svolgere le visite mediche ma potrebbe, clamorosamente, riprendere la strada verso Roma, è piuttosto elevato. E se la dirigenza e l’allenatore sono rimasti perplessi, i tifosi proprio non ci stanno e non nascondono il loro malcontento.

Inter, il caso Acerbi scatena i tifosi contro Zhang. Bufera social: “Ora deve vendere”

Inter, pazienza finita con Zhang: "Se vende, festeggiamo"
Francesco Acerbi © LaPresse

Sulla timeline di Twitter, sono in molti a criticare l’operato di Zhang, che già da tempo è in realtà nel mirino. La gestione finanziaria del presidente genera numerose polemiche e questo episodio potrebbe essere la goccia che fa traboccare il vaso. Riparte l’hashtag #SuningOut e i commenti nei confronti del presidente interista sono molto poco lusinghieri, si chiede a gran voce la cessione della società e qualcuno scrive addirittura che festeggerebbe quel momento “più di una Champions o per il Mondiale”. Ecco alcuni tra i messaggi più polemici: