Inter, Marotta già nel futuro: primo colpo a zero per il 2023

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:19

L’Inter, sotto la guida di Marotta, lavora sempre in prospettiva sul mercato: il dirigente nerazzurro prepara un altro colpo a zero

Il primo big match della stagione vede l’Inter di Simone Inzaghi soccombere e accendere il primo campanello d’allarme. Come lo scorso anno, nell’Olimpico biancoceleste che per anni lo aveva visto protagonista sulla panchina della Lazio, il tecnico nerazzurro ha incassato un bruciante ko per 3-1.

Inter, Marotta già nel futuro: primo colpo a zero per il 2023
Giuseppe Marotta © LaPresse

La squadra di Sarri si è dimostrata superiore, la sensazione è che i vice-campioni d’Italia siano ancora in fase di rodaggio. Ma i primi impegni cruciali incombono: nei prossimi dieci giorni, Inter attesa dal derby con il Milan e dal debutto in Champions League con il Bayern Monaco. Per Inzaghi, la necessità di trovare contromisure, a fronte di un rendimento da parte dei giocatori più rappresentativi che non si è ancora acceso del tutto. L’allenatore attende poi, in questi ultimi giorni di mercato, un ultimissimo ritocco per completare la rosa. Ma è una Inter che, di fatto, mette già le basi per il prossimo anno, con Marotta che pregusta il ‘solito’ colpo a parametro zero in vista del 2023.

Inter, Akanji sfuma ora: ma Marotta lo ‘blocca’ per il 2023

Inter, Marotta già nel futuro: primo colpo a zero per il 2023
Manuel Akanji © LaPresse

L’affare a titolo gratuito reca il nome di Manuel Akanji. Lo svizzero è stato uno dei nomi più caldi delle ultime settimane, come rinforzo difensivo per colmare il vuoto lasciato dall’addio di Ranocchia e sistemare il reparto al completo. Ma la quadra con le richieste del Borussia Dortmund non si è trovata. I gialloneri hanno continuato a chiedere oltre 15 milioni di euro per il centrale e così l’Inter ha deciso di rivolgere le sue attenzioni altrove. Come raccontato da Calciomercato.it, sfumato anche Chalobah, sarà Acerbi il rinforzo per Inzaghi nell’immediato: si chiude a inizio settimana. Considerato, per quanto riguarda Akanji, che il suo contratto con il Borussia scade comunque a giugno e che gli spiragli per il rinnovo con i gialloneri sono praticamente inesistenti, secondo il ‘Corriere dello Sport’ l’Inter vuole tenere lo svizzero ‘agganciato’ in vista del prossimo anno, così da assicurarsi un rinforzo di qualità senza spendere soldi per il cartellino.