Calciomercato Inter, l’intreccio da 90 milioni che favorisce il pupillo di Inzaghi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:22

Manca una settimana alla chiusura del calciomercato e l’Inter non ha ancora chiuso l’accordo per il nuovo difensore centrale

Da qui ad una settimana l’Inter annuncerà il nuovo difensore centrale a disposizione di Simone Inzaghi. Dopo l’addio di Andrea Ranocchia, alla formazione nerazzurra manca ancora un tassello nel reparto arretrato che possa vestire i panni di vice de Vrij.

Calciomercato Inter, Chalobah si complica: Acerbi in pole
Simone Inzaghi ©LaPresse

Ad oggi sono tre i profili più seguiti dall’Inter sul mercato. Il primo è forse quello più complicato, vale a dire Akanji del Borussia Dortmund. Il centrale svizzero va in scadenza tra un anno ed è attualmente fuori rosa, ma per la sua partenza i tedeschi chiedono almeno 15 milioni di euro.

Segue Trevoh Chalobah, centrale classe 1999 di proprietà del Chelsea. Consigliato all’Inter da Romelu Lukaku dopo l’amicizia stretta nella passata stagione dentro lo spogliatoio dei ‘Blues’, il difensore inglese è legato all’entrata di un altro centrale. A tal proposito, da settimane il Chelsea stava tentando di chiudere l’acquisto di Wesley Fofana dal Leicester.

Dopo l’ultima offerta respinta da 83 milioni, però, l’affare potrebbe essere definitivamente saltato. Il Leicester sembra non voler scendere sotto il muro dei 90 milioni, mentre il Chelsea si è detto stanco dopo il terzo rilancio per il difensore francese. Se Tuchel non dovesse trovare altre alternative sul mercato, a quel punto potrebbe essere stoppata la partenza di Chalobah.

Calciomercato Inter, Chalobah si complica: Acerbi in pole

Calciomercato Inter, Chalobah si complica: Acerbi in pole
Francesco Acerbi ©LaPresse

Le difficoltà improvvise per arrivare a Chalobah, per il quale anche il Milan ha fatto sapere di essere interessato, dovrebbero spianare definitivamente la strada a Francesco Acerbi. Dopo l’incontro ripreso nei giorni scorsi tra l’Inter e l’agente Federico Pastorello, il centrale di proprietà della Lazio era stato sostanzialmente ‘prenotato’ dal club nerazzurro, in attesa di conoscere gli sviluppi sugli altri due obiettivi.

Se con il difensore italiano l’accordo è totale, anche con la Lazio l’Inter aveva raggiunto un’intesa di massima per il prestito con diritto di riscatto. Fiducia che aumenta con il passare del tempo e il difensore che non vede l’ora di ottenere il via libera per iniziare la nuova esperienza in maglia nerazzurra.

Lo stesso Acerbi aveva rifiutato offerte meno prestigiose nelle scorse settimane, nella speranza di poter ricevere una proposta da una big per poter ancora competere ad alti livelli. Un innesto che farà felice Simone Inzaghi che conosce bene il difensore dopo averlo allenato per diverse stagioni alla Lazio.