La Juve perde le speranze: accordo e addio imminente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:51

La Juventus si appresta a salutare definitivamente uno dei grandi obiettivi che seguiva da mesi sul mercato

A nove giorni dalla chiusura del calciomercato, è quasi tempo di bilanci per le squadre italiane. Formazioni come Juventus e Roma sono uscite sicuramente rafforzate dopo l’ultima finestra, altre come Inter e Milan hanno cercato soprattutto di puntellare i rispettivi gruppi già forti e consolidati.

Massimiliano Allegri ©LaPresse

Tra le squadre che lotteranno per la parte alta della classifica, chi ha sorpreso più di tutti sino a questo momento è il Napoli, che tra grandi intuizioni di mercato e colpi dell’ultima settimana ha già assimilato gli addii eccellenti dell’ultima estate. Una menzione anche alla Lazio che ha scelto invece di investire forte soprattutto sul futuro, orientando le proprie preferenze su un mercato fatto di giovani talenti.

Tornando alle mosse della Juventus, da qui a fine mercato si continuerà a lavorare per aggiungere in rosa un altro centrocampista. Il nome di Leandro Paredes rimane in cima alle preferenze di Massimiliano Allegri, ma prima di tentare l’assalto all’argentino bisognerà far uscire uno dei centrali di centrocampo oggi in rosa. Non solo in mezzo al campo, però, perché anche in difesa il tecnico avrebbe bisogno di un’altra pedina.

Calciomercato Juve, Emerson Palmieri ad un passo dal West Ham

Emerson Palmieri ©LaPresse

In tal senso, uno degli obiettivi che la Juventus ha seguito per mesi è Emerson Palmieri. L’italo-brasiliano, rientrato al Chelsea dopo il prestito della scorsa stagione al Lione, è stato immediatamente messo sul mercato dagli inglesi. Nonostante la corte dei bianconeri e della Lazio di Maurizio Sarri, sul futuro dell’ex Roma c’è ancora la Premier League.

Dopo il tira e molla degli ultimi giorni, l’offerta da 15 milioni di euro formulata dal West Ham nelle scorse ore ha convinto il Chelsea a lasciare andare il terzino a titolo definitivo. Chiusura davvero ad un passo per un colpo che va a rinforzare la colonia italiana nella rosa a disposizione di David Moyes, dopo l’acquisto faraonico di Gianluca Scamacca di questa sessione e la presenza immancabile di Angelo Ogbonna, ormai divenuto uno dei simboli dentro lo spogliatoio degli ‘Hammers’.