L’Inter può prenderlo subito: l’apertura definitiva è ufficiale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:37

Calciomercato Inter, le ultime dichiarazioni non sono passate inosservate: l’apertura ufficiale del ds del Dortmund è una sentenza.

La vittoria maturata contro lo Spezia è servita inevitabilmente a dare un segnale forte in casa nerazzurra: l’Inter c’è, e grazie alla Lu-La e alla ritrovata compattezza difensiva può giocarsi le sue carte in un campionato che si preannuncia assolutamente equilibrato, nel quale ogni dettaglio potrà fare la differenza.

Calciomercato Inter Akanji
Simone Inzaghi ©LaPresse

Dopo aver rispedito al mittente il blitz del Paris Saint Germain per Skriniar, dicendo no all’ultima offerta messa sul piatto dai transalpini da circa 50 milioni di euro più bonus, in questi ultimi giorni della sessione estiva di calciomercato Marotta concentrerà le sue attenzioni sull’acquisto di quel centrale che ancora deve completare lo scacchiere tattico di Inzaghi. Come vi abbiamo riferito, il nome più caldo è quello di Acerbi, per il quale c’è da segnalare l’apertura della Lazio al prestito con diritto di riscatto, formula gradita ai meneghini. Tuttavia, Marotta porta avanti parallelamente altre trattative, ed in questo senso le ultime novità che trapelano dalla Germania non possono passare inosservate.

Calciomercato Inter, annuncio ufficiale del Borussia Dortmund su Akanji

Calciomercato Inter Akanji Borussia Dortmund
Manuel Akanji ©LaPresse

Uno dei tanti profili accostati all’Inter nelle ultime ore è quello di Manuel Akanji, valutato dal Borussia Dortmund circa 15 milioni di euro. Il difensore elvetico, legato al club tedesco da un contratto in scadenza nel 2023, avrebbe esternato a chiare lettere il suo desiderio di cambiare aria. Notizia confermata dal ds dei gialloneri Sebastien Kehl, che ha svelato: “Manuel (Akanji, ndr) ha deciso di intraprendere una nuova avventura e per noi va bene, lo scorso anno è stato straordinario.

Un’apertura sicuramente importante, che potrebbe rimescolare nuovamente le carte in tavola, soprattutto se il Borussia Dortmund dovesse ridimensionare al ribasso le proprie richieste economiche. Un gioco su più tavoli al quale Marotta ci ha abituato nelle ultime sessione di calciomercato, e che dovrebbe aprire scenari interessanti in queste ultime ore di negoziazioni che si preannunciano assolutamente bollenti in casa nerazzurra, che salvo clamorosi colpi in scena chiuderà con l’innesto di un centrale la propria campagna acquisti.