Supercoppa Europea, la cronaca di Real Madrid-Eintracht 2-0

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:00

L’atto finale della scorsa stagione, o il primo della nuova, vede di fronte Real Madrid ed Eintracht Francoforte per la conquista della Supercoppa Europea

Ci siamo, l’attesa è finita: Alle 21 scendono in campo il Real Madrid di Carlo Ancelotti e l’Eintracht Francoforte di Oliver Glasner per giocarsi la conquista della Supercoppa Europea.

DIRETTA Supercoppa Europea, Real Madrid-Eintracht | Segui la cronaca LIVE
Carlo Ancelotti, allenatore del Real Madrid ©️ LaPresse

La sfida vede di fronte la vincitrice della Champions League 2021/2022, i ‘Blancos’ di Karim Benzema, e quelli dell’Europa League, con i tedeschi che hanno battuto ai rigori i Glasgow Rangers: decisivo l’errore dal dischetto dell’ex juventino Aaron Ramsey. Gli spagnoli, invece, hanno battuto il Liverpool di Jurgen Klopp nei tempi regolamentari grazie al gol, realizzato al minuto 59, da Vinicius Junior. La squadra di Francoforte, però, dovrà fare a meno di uno dei giocatori decisivi per la conquista del trofeo internazionale: Filip Kostic, infatti, è ad un passo dalla Juventus di Massimiliano Allegri ed è stato esonerato dalla trasferta in terra finlandese per evitare intoppi fisici, visto che per la felice conclusione della trattativa mancano soltanto le visite mediche e la firma del contratto. Tornando al match di questa sera, il Real si presenterà con il classico 4-3-3 con Benzema solito riferimento in attacco e con Modric a gestire la regia a centrocampo. Di contro, i teutonici, battuti all’esordio in Bundesliga dal Bayern Monaco con un sonoro 6-1 tra le mura amiche, puntano tutto sulla verve in attacco di Mario Goetze e del colombiano Rafael Santos Borre. Calcomercato.it vi offre la cronaca del match dell’Olympic Stadium di Helsinki.

FORMAZIONI REAL MADRID-EINTRACHT FRANCOFORTE

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Militao, Alaba, Mendy; Kroos, Casemiro, Modric; Valverde, Benzema, Vinicius Jr. All. Ancelotti.

Eintracht Francoforte (3-4-2-1): Trapp; Touré, Tuta, N’Dicka; Knauff, Sow, Rode, Lenz; Kamada, Götze; Borré. All. Oliver Glasner

ARBITRO: Michael Oliver (Inghilterra)