Colpo ‘special’ per Mourinho: Juve, Inter e Milan triplo ko

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:25

La Roma va a caccia di un difensore per completare l’organico di Josè Mourinho. Mirino anche su un calciatore accostato all’Inter, così come a Juventus e Milan 

È una Roma da urlo quella che sta nascendo in queste settimane in vista dell’ormai imminente inizio ufficiale della stagione. I giallorossi di Josè Mourinho hanno saputo ricreare enorme entusiasmo, anche sull’onda lunga della Conference League vinta la passata annata e che ha fatto da trampolino di lancio verso un calciomercato importante e ricco di rinforzi. Lo Special One si è infatti visto recapitare diversi talenti di primo pelo, con Wijnaldum e Dybala su tutti accolti da veri e propri re da parte dei tifosi entusiasti. Eppure la campagna rafforzamenti della società capitolina non è ancora finita, con la difesa reparto da mettere a posto con un altro innesto.

Roma, occasione Akanji: Inter, Juve e Milan ko
Mourinho © LaPresse

Al momento infatti la retroguardia di Mourinho presenta solamente 4 centrali di ruolo, ovvero Smalling, Ibanez, Mancini e Kumbulla, senza contare l’adattato Vina che però non convince, a maggior ragione dopo la scorsa deludente annata. Per sostenere la difesa a tre è quindi necessario aggiungere almeno un quinto centrale di posizione con tre elementi in particolare nella rosa dei papabili: Zagadou, Bailly e Tanganga (su quest’ultimo c’è anche il Milan). Dalla Germania potrebbe però prendere piede un’altra idea.

Calciomercato, occasione Akanji per la Roma: rottura col Borussia Dortmund

Roma, occasione Akanji: Inter, Juve e Milan ko
Akanji ©️ LaPresse

Una quarta alternativa si potrebbe quindi presentare per la Roma. Secondo quanto evidenziato da ‘La Gazzetta dello Sport’, va tenuta in considerazione anche la situazione di Manuel Akanji, forte difensore svizzero accostato in particolare a Juventus e Inter, ma in alcune fasi anche al Milan. Il centrale giallonero ha peraltro rotto col Borussia Dortmund e verrà ceduto entro la fine di dicembre, alla luce anche del contratto in scadenza nel 2023, a meno di 15 milioni. Per la Roma sarebbe un’operazione buona per chiudere il cerchio, e mettere la ciliegina sulla torta ad un mercato importante in ogni reparto.

Per ciò che concerne le alternative, la rosea si sofferma anche su Zagadou svincolato e quindi a zero, e Bailly che già conosce Mourinho ed è in rottura col Manchester United dove ha giocato pochissimo causa anche infortuni.