VIDEO CM.IT | Da Raspadori a Pinamonti e Berardi: doppio annuncio per Inter e Napoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:01

Le dichiarazioni del Dg del Sassuolo, Giovanni Carnevali: il dirigente dei neroverdi su Domenico Berardi, Andrea Pinamonti e Giacomo Raspadori. Il punto della situazione

Giovanni Carnevali è stato intercettato dai microfoni di Calciomercato.it. Il Direttore Generale del Sassuolo ha fatto il punto sulle trattative più calde: ha così parlato di Raspadori, che può vestire la maglia del Napoli, Pinamonti e Berardi.

Carnevali a Calciomercato.it
Carnevali a Calciomercato.it

Sono giorni caldi per il calciomercato del Sassuolo. I neroverdi, anche in questa sessioni, sono tra i protagonisti: dopo l’addio di Gianluca Scamacca, Dionisi potrebbe perdere altre pedine fondamentali, come Frattesi e Raspadori.

Proprio l’attaccante italiano è il protagonista in queste ore, con il Napoli che sta spingendo per averlo il prima possibile. Dopo l’incontro tra le parti non è arrivata la fumata bianca ma c’è fiducia affinché l’affare vada in porto.

Le prime parole di Carnevali – intercettato a Milano, dai giornalisti, tra i quali Giorgio Musso di Calciomercato.it – sono proprio su Raspadori: “Nessuna novità per Raspadori, dobbiamo ancora parlare col Napoli. Pinamonti? Stiamo sentendo l’Inter e non solo. Intesa col calciatore? Non è stata ancora trovata”.

Come abbiamo scritto,  tra l’Inter e il Sassuolo c’è già un’intesa di massima. Serve quella tra i neroverdi e il calciatore, che non ha di certo chiuso al trasferimento.

Calciomercato, Berardi bandiera del Sassuolo: le parole di Carnevali

Calciomercato, Carnevali su Berardi: il punto
Domenico Berardi ©LaPresse

E’ ormai da anni che si parla del futuro di Domenico Berardi. Ogni estate sembra quella buona per il cambio di maglia: da aprile che si susseguono voci di un possibile trasferimento al Milan ma anche a Juventus e Roma. Alla fine, però, anche quest’anno, verosimilmente, resterà a vestire la maglia del Sassuolo.

Troppo alte le richiesta dei neroverdi per un calciatore, che lo scorso 1 agosto ha compiuto 28 anni. Non è più giovanissimo e le squadre faticano ad investire sui 30 milioni di euro. Il contratto dell’italiano, che ha fatto notizia in queste ore per la furiosa lite con dei tifosi, è in scadenza nel 2024. Il Sassuolo è a lavoro per blindarlo e farne una bandiera: “Stiamo parlando anche per rinnovare il contratto. Abbiamo sempre detto che è il giocatore più importante che il Sassuolo”.