Disastro Bonucci, crollo totale: “È in un inesorabile declino”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:35

L’ultima amichevole persa pesantemente dalla Juventus contro l’Atletico Madrid ha rimescolato le carte in vista dell’inizio ufficiale della stagione. Non sono mancate le critiche con alcuni singoli finiti nel mirino 

Con il primo calcio d’inizio ufficiale della stagione ormai alle porte, la Juventus di Massimiliano Allegri si vede costretta ad un momento di riflessione. I tifosi bianconeri sono infatti preoccupati in vista dell’esordio contro il Sassuolo ed in generale per un’annata che dovrà essere quella del grande riscatto dopo aver chiuso l’ultima a zero titoli. Questa volta la Juve dovrà lottare fino alla fine per lo scudetto, e certificare anche sul campo e progressi messi in piedi con la campagna acquisti importante adoperata in queste settimane, e che presto andrà completata con un altro paio di innesti.

Sabatini perplesso su Bonucci: "Lento e inesorabile declino"
Bonucci © LaPresse

Con alti obiettivi da raggiungere appare chiaro come la Juventus non possa concedersi troppi passi falsi. L’ultimo è arrivato ieri pomeriggio in amichevole dove alla Continassa si è presentato un Atletico Madrid in formato Champions, trascinato da un super Alvaro Morata. Vittoria spagnola con un netto e roboante 4-0 che non ha lasciato appello alla squadra di Allegri, uscita frastornata da un’amichevole che avrebbe dovuto misurare il polso della situazione in vista dell’esordio stagionale.

Juventus, Bonucci nel mirino: “È in un lento e inesorabile declino”

Sabatini perplesso su Bonucci: "Lento e inesorabile declino"
Bonucci © LaPresse

La tripletta di Morata e il gol di Cunha hanno messo a nudo tutte le problematiche attuali della Juventus, che dovrà ancora crescere sotto diversi punti di vista per non steccare in questo avvio di stagione. Una buona partenza è ciò che si aspettano tifosi e ambiente, ma andrà corretto il tiro. L’amichevole con l’Atletico infatti ha scatenato inevitabili critiche, soprattutto nei confronti di alcuni pilastri storici. Uno su tutti Leonardo Bonucci, apparso fuori giri e nel mirino sui social dei tifosi.

Anche il collega Sandro Sabatini, intervenuto a ‘Radio Sportiva’, ha detto la sua su Bonucci: “Bonucci è da un paio di anni in un lento e inesorabile declino. Non è il Bonucci di una volta in difesa e in impostazione, quando era spalleggiato da Barzagli e Chiellini”. Passi indietro evidenti dunque per il centrale campione d’Europa.