Ronaldo bis alla Juventus: si chiude al fotofinish

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:10

Cristiano Ronaldo è tornato al Manchester United un anno fa dopo tre anni alla Juventus. Il suo contratto coi ‘Red Devils’ scade a giugno 2023

Ronaldo vuole la Champions e per questo ha deciso di salutare il Manchester United appena un anno dopo il suo ritorno. Come raccolto da Calciomercato.it, il ‘sogno’ del portoghese è sostituire Lewandowski al Bayern Monaco, tuttavia i bavaresi si sono già esposti dicendo apertamente che non rientra nei loro piani.

Cristiano Ronaldo ©LaPresse

Pur di continuare a calcare i campi della maggiore competizione europa, CR7 è disposto addirittura a un sostanzioso taglio sull’ingaggio e a vestire le maglie di rivali storici del suo Real, Barcellona e Atletico Madrid anche se quest’ultima ha chiuso ufficialmente le porte attraverso il suo presidente Cerezo. Negli ultimissimi giorni ha preso forza però la pista Sporting CP, insomma quella che lo vedrebbe tornare a casa per chiudere la carriera, prima magari dell’ultimo atto in MLS. A Lisbona avrebbe la possibilità di disputare quella Champions ormai per lui una vera e propria fissazione.

Con Ronaldo e Mendes – il quale lo ha offerto pure al Napoli – può davvero succedere di tutto, ma è chiaro che la sua partenza modificherebbe i ‘piani’ di mercato del Manchester United. E, di conseguenza, forse anche quelli dell’ex Juventus.

Calciomercato Juventus, Martial ‘dipende’ da Ronaldo: ma i tempi si allungano

Anthony Martial ©LaPresse

Se CR7 dovesse riuscire a trovare una nuova sistemazione, ecco che i ‘Red Devils’ bloccherebbero la partenza di Anthony Martial, di rientro dalla deludente esperienza in prestito al Siviglia. Il francese è sulla lista dei bianconeri per quanto riguarda il reparto avanzato, una lista che vede in testa ancora Morata nonostante le difficoltà di una trattativa con l’Atletico Madrid. Dovesse invece clamorosamente restare alla corte di ten Hag – cosa non impossibile del tutto vista la mancanza di acquirenti – Martial verrebbe senz’altro ceduto. Va detto, però, che Ronaldo fino alla fine proverà ad andarsene, dunque lo United difficilmente darebbe il via libera alla cessione di Martial prima degli ultimi giorni di questa sessione estiva, per evitare quanto successo proprio alla Juve un anno fa. Via CR7 e bianconeri senza un vero ‘degno’ sostituto.